Resta in contatto

News

La settimana in pillole: il ko di San Siro, gli infortuni di Grassi e Gervinho

Torna la consueta rubrica che riassume i fatti salienti accaduti nell’universo Parma durante l’ultima settimana

SABATO 1 DICEMBRE. Il tecnico Roberto D’Aversa si prepara alla trasferta di San Siro col Milan che può valere addirittura il quinto posto in classifica. “Loro una grande squadra, restiamo umili e concentrati”. Tra i convocati non c’è Siligardi, fermato da un risentimento muscolare.

DOMENICA 2 DICEMBRE. Il Parma cade in rimonta sul campo del Milan: illusorio vantaggio di Inglese in avvio di ripresa poi disattenzioni e Var determinano la rimonta dei rossoneri firmata da Cutrone e dal rigore di Kessie. Preoccupazione per Gervinho, uscito nel secondo tempo per infortunio ma nel dopo partita D’Aversa, Barillà e Faggiano non recriminano più di tanto in merito alle discusse decisioni arbitrali.

MARTEDI’ 4 DICEMBRE. Una giornata nerissima sul fronte degli infortuni: Gervinho ha riportato una lesione di primo grado al bicipite femorale destro e ne avrà per almeno un paio di settimane ma, soprattutto, Alberto Grassi sul finire dell’allenamento accusa una distorsione al ginocchio sinistro con interessamento legamentoso. Si teme un lungo stop in attesa di completare l’iter diagnostico.

MERCOLEDI’ 5 DICEMBRE. La diagnosi conferma la rottura del legame crociato anteriore per Grassi che molto probabilmente ha già terminato anzitempo la propria sfortunatissima stagione. Uno choc in casa Parma che ora, in assenza di due elementi cardine, dovrà cambiare qualcosa nello scacchiere.

GIOVEDì 6 DICEMBRE. Variazione dell’orario per il derby emiliano tra Parma e Bologna che si giocherà sempre sabato 22 dicembre ma alle 18 e non più alle 15.

VENERDI’ 7 DICEMBRE. In vista della sfida casalinga di domenica col Chievo permane qualche dubbio di formazione per D’Aversa che ritrova Siligardi in gruppo. Perfettamente riuscito l’intervento chirurgico a Grassi. A distanza di quasi sette anni la Nazionale Italiana tornerà a calcare il prato del Tardini di Parma il 26 marzo del 2019 quando affronterà il Liechtenstein in una gara di qualificazione ai prossimi Europei 2020.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News