Resta in contatto

Calciomercato

Ribalta, primo giorno da ‘parmigiano’

Ha preso contatto con la città: passeggiata in centro e chiacchierata informale con Krause nella hall di un Hotel cittadino

Nelle sue prime ore a Parma, Javier Ribalta ha voluto subito immergersi nel cuore della città, dove ha deciso di vivere, una volta che prenderà casa. Due passi in via Repubblica, un giro in piazza Garibaldi e il primo contatto con quella che sarà la sua nuova realtà. Certo, il fresco della sera di Parma non si avvicina neanche alle temperature glaciali della Russia, ma l’avrà fatto sentire a casa. O quasi. L’ufficio a Collecchio, dove andrà da lunedì, per ora può attendere.

Il primo colloquio informale con Krause si è consumato nella hall di un noto albergo cittadino. Sabato sarà a Cagliari, per assistere dal vivo alla sua prima partita in veste di direttore tecnico del Parma, partirà alla volta della Sardegna Arena con Kyle Krause che più di tutti l’ha voluto al suo fianco e il figlio Oliver, che lo ha conosciuto all’epoca della trattativa che ha portato Osorio in crociato. Conoscerà la squadra domani, adesso ha cominciato a prendere contatto con quella che sarà la sua casa. Provando ad accarezzare il sogno dell’impresa.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Giorgino Figabagnata
Giorgino Figabagnata
1 mese fa

Fategli mangiare gli anolini ma mi raccomando che il brodo sia di cappone

Gianni Tuoni
Gianni Tuoni
1 mese fa

Cappone però non di allevamento.
Fategli poi sentire il parmigiano da caseificio
è il culatello di Zibello oltre al crudo di
Lsnghirano tagliiato fine però

Angelo
Angelo
1 mese fa
Reply to  Gianni Tuoni

Lui è abituato al jamón ibérico tagliato a mano!
Farà fatica ad abituarsi al nostro 🤣🤣

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Calciomercato