Forza Parma
Sito appartenente al Network

Alla ricerca della continuità, con Bernabé che reclama un posto

Intanto i tifosi spingono: “Diamo appuntamento a tutti alle 18 al barino, aspettando il pullman e accompagnandolo in corteo fino allo stadio”

Missione continuità: il Parma cerca tre punti contro il Cittadella per far sentire a tutti un’altra musica e far si che il successo con la Feraplisalò non resti solo l’inizio di un sogno di fine estate. Affinché questo sogno si realizzi, primavera 2024, la squadra di Pecchia deve mettere del fieno in cascina. L’anno scorso giocare con le piccole fu uno dei problemi più grandi da gestire per il tecnico di Formia che aspetta ancora il regalo per i suo 50 anni (il terzino sinistro ndc) e intanto chiede ai suoi di recapitargliene uno sabato. Battere i veneti e dare continuità alla striscia positiva che dura in campionato dal mese di aprile, la richiesta. Il Parma non perde da 145 giorni, contando solo la regular season (Como-Parma 2-0). L’ultima sconfitta in casa risale addirittura al 28 febbraio, per mano del Pisa. 

Pecchia e i suoi nel finale della scorsa stagione hanno costruito tantissimo, in questo primissimo scorcio di campionato hanno mostrato cose interessanti, continuando sulla falsa riga di come avevano chiuso un paio di mesi fa. E di questi sforzi, di questa bontà si sono accorti anche i tifosi che, per la gara contro il Cittadella, hanno organizzato un’accoglienza particolare ai propri beniamini. “Ci è piaciuta la spinta della Nord contro il Feralpisalò – scrivono i Boys sul loro profilo Facebook ufficiale -. Ma vogliamo, e possiamo dare di più. Diamo appuntamento a tutta la tifoseria alle 18 al barino, aspettando il pullman e accompagnandolo in corteo fino allo stadio. Per poi caricare la squadra già dal riscaldamento“. Sabato ci sarà un clima di festa allo Stadio Tardini, Pecchia vorrà evitare brutte sorprese e pare intenzionato a percorrere la strada della continuità dando fiducia più o meno allo stesso undici che ha battuto al debutto la Feralpi. Qualche dubbio legato a Delprato e Bernabé, i due big partiti dalla panchina nella partita inaugurale del torneo: legittimo che tarli così assaltino la testa dell’allenatore. 

Davanti a Chichizola, fresco di rinnovo del contratto (2025 con opzione per un altro anno), potrebbe esserci spazio per l’ex Atalanta dal 1′, anche se la coppia Osorio-Circati scopre meccanismi collaudati gara dopo gara. In attesa di Di Chiara, Pecchia potrebbe puntare ancora su Zagaritis, con la coppia Estevez-Hernani pronta a chiudere a doppia mandata la mediana, garantendo supporto alle due fasi. Davanti, con Čolak che avanza a piccoli passi verso la forma migliore, è favorito Bonny per un posto in prima linea, mentre Partipilo scalpita per ritagliarsi un ruolo da protagonista nel Parma che va a caccia della continuità. Per dare sostanza al suo sogno.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L’ex capitano crociato ai canali ufficiali: “Spero di non aver deluso i tifosi. Ho spinto...

Vediamo insieme come i quotidiani, e la nostra redazione, hanno votato la prestazione dei crociati...

Ecco la rubrica di ForzaParma che raccoglie e confronta le probabili formazioni dei principali quotidiani...

Dal Network

Il tecnico giallorosso in conferenza stampa: “La partita nasconde tante insidie e l’avversario non ci...

Assenti Ambrosino e lo squalificato Oliveri Diramata da Vincenzo Vivarini la lista dei giallorossi convocati per...

Forza Parma