Resta in contatto

News

Cornelius e Inglese, la via del gol perduta

Tra problemi fisici e pochi rifornimenti le due punte del Parma non segnano dallo scorso 2 agosto a Lecce e devono invertire la rotta

Andreas Cornelius e Roberto Inglese, la via del gol perduta. Così recita Tuttosport che analizza i numeri negativi dell’attacco del Parma, il peggiore del campionato assieme al Crotone con tredici reti in quattordici partite. Di cui zero dalle due punte centrali che non segnano dallo scorso 2 agosto a Lecce (4-3 nell’ultima giornata della passata stagione) e ora devono necessariamente invertire la rotta.

ATTENUANTI. Di sicuro a entrambi non mancano le attenuanti, spesso comuni. A cominciare dai problemi fisici che hanno influito sulla continuità di prestazioni e su una condizione ancora approssimativa e ancor di più i pochi rifornimenti della squadra, incapace di supportarli e metterli nelle condizioni di rendersi pericolosi.

INVOLUZIONE. Lontani anni luce da quanto hanno saputo far vedere in passato con la maglia crociata: Cornelius impressionò fino a pochi mesi fa chiudendo a 12 reti il primo campionato in Emilia, Inglese fu l’artefice, in compagnia di Gervinho, della prima salvezza targata D’Aversa nel 2018 nonostante i problemi alla caviglia nel girone di ritorno. Su di loro si addensano voci ingombranti di mercato ma il Torino può essere un primo esame per cambiare marcia nel 2021.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News