Resta in contatto

News

Ex: si ritira Palladino

L’ex attaccante, tra le altre, di Parma, Genoa e Juventus appende le scarpette al chiodo e diventerà allenatore nelle giovanili del Monza

Attraverso un lungo post su Instagram, Raffaele Palladino ha annunciato ufficialmente il suo addìo al calcio giocato. L’ex attaccante, tra le altre, di Parma, Genoa e Juventus intraprenderà la carriera di allenatore nel settore giovanile del Monza. Per Palladino, classe ’84, 71 presenze e 11 gol in campionato  con la maglia crociata dal gennaio 2011 al 2015.

IL MESSAGGIO. “È stato un viaggio. Un viaggio bellissimo, meraviglioso, indelebile. Mi porto in ogni ricordo momenti speciali: i compagni, i tifosi, gli allenatori, gli abbracci ad ogni gol, le gioie, le delusioni, gli stadi pieni, la mia famiglia sempre accanto, le emozioni condivise con chiunque io abbia avuto la fortuna di incrociare in questo percorso. Dalla prima all’ultima, dal sogno di un ragazzino che voleva fare il calciatore fino alla realtà, più bella di quanto potessi anche solo immaginare”.

RINGRAZIAMENTI. “Voglio dire GRAZIE, a tutti e per tutto. Alle società, ai tifosi, alla mia famiglia, ai dirigenti, ai compagni, agli amici, a chi ho incontrato anche solo da avversario, al mio agente Giuseppe Riso, a tutti quelli con cui ho condiviso il sogno di giocare a calcio in città straordinarie, con la stessa passione dal primo giorno fino a oggi”.

NUOVA VITA. “Perché da adesso in poi per me inizia una nuova vita: ho sempre desiderato allenare, ho ricevuto troppi insegnamenti dai miei maestri per non restituirli al massimo ai ragazzi più giovani. Poterlo fare con le giovanili del Monza, con una proprietà importante in una piazza storica, apre nel più entusiasmante dei modi questo nuovo capitolo della mia carriera e della mia vita. Non vedo l’ora di iniziare, e ancora grazie per questo percorso indimenticabile“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

È stato un viaggio. Un viaggio bellissimo, meraviglioso, indelebile. Mi porto in ogni ricordo momenti speciali: i compagni, i tifosi, gli allenatori, gli abbracci ad ogni gol, le gioie, le delusioni, gli stadi pieni, la mia famiglia sempre accanto, le emozioni condivise con chiunque io abbia avuto la fortuna di incrociare in questo percorso. Dalla prima all’ultima, dal sogno di un ragazzino che voleva fare il calciatore fino alla realtà, più bella di quanto potessi anche solo immaginare. Voglio dire GRAZIE, a tutti e per tutto. Alle società, ai tifosi, alla mia famiglia, ai dirigenti, ai compagni, agli amici, a chi ho incontrato anche solo da avversario, al mio agente Giuseppe Riso, a tutti quelli con cui ho condiviso il sogno di giocare a calcio in città straordinarie, con la stessa passione dal primo giorno fino a oggi. Perché da adesso in poi per me inizia una nuova vita: ho sempre desiderato allenare, ho ricevuto troppi insegnamenti dai miei maestri per non restituirli al massimo ai ragazzi più giovani. Poterlo fare con le giovanili del Monza, con una proprietà importante in una piazza storica, apre nel più entusiasmante dei modi questo nuovo capitolo della mia carriera e della mia vita. Non vedo l’ora di iniziare, e ancora grazie per questo percorso indimenticabile. Raffaele • @azzurri @juventus @genoacfcofficial @parmacalcio1913 @fccrotoneoff @livornocalcio @ussalernitana1919official @acmonza @acspezia @beneventocalcioofficial @gr.sports 👋🏻🙏🏻

Un post condiviso da Raffaele Palladino (@palladinoraffaele) in data:

18 Commenti

18
Lascia un commento

avatar
12 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Una sanguisuga della vecchia societa’….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Aladino palladino

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il 1000 esimo go in a ad Udine del parma

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Era ora 😂

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Allenatore di cosa? Di ballo forse

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Aiuto 😧

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

giocatore di talento eternamente rotto

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Il più bel ricordo è oggi…il suo ritiro. Pallaibra con la sua immensa inutilità si toglie dal calcio, sempre che mai ci sia stato Luca Muzzetto

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Palladino detto anche Swarovski!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Oggi il calcio e’ rinato…

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Perché? Aveva cominciato?

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

con noi si era già ritirato

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Era ora meno male

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Che spettacolo il coro “Palladino Terò” dopo ogni suo ingresso in campo 💛💙

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Andrea Gian Luca
Sono sconvolto
Avrà fatto un tacco e si sara stirato

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Io ricordo un meraviglioso streaming illegale su ROJADIRECTA, dove in un intervallo tra primo e secondo tempo dagli spalti si eresse un PALLADINO CAT’VENA UN CANCOR.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Più infortuni che presenze

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

L’infortunio dopo un colpo di tacco a 30 secondi dall’ingresso in campo. Indimenticabile.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News