Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Nuovo Tardini, dai seggiolini alla tecnologia: i segreti dello Stadio

Il progetto prevede la costruzione di un parcheggio sotterraneo di circa 161 posti auto a disposizione della sosta pubblica

Il Comune di Parma ha ricevuto una proposta per la riqualificazione e ammodernamento dello Stadio Tardini nella quale si prefigura un progetto che prevede la concessione del diritto di superficie per 90 anni, volto alla realizzazione di un intervento integrato di ristrutturazione dell’intero impianto, in linea con i regolamenti della Serie A e della Uefa, le cui principali migliorie riguardano: l’innalzamento del livello tecnologico e di sicurezza; la possibilità di aumentare i posti a sedere di circa 1.000 sedute portando così la capienza massima possibile a circa 24.000 sedute; una copertura completa della struttura che consentirà di contenere l’impatto acustico dei rumori provenienti dalle tribune e dal campo di gioco; un nuovo sistema di apparecchiature illuminanti in grado di ridurre significativamente la quantità di fuoriuscita di luce; la costruzione di un parcheggio sotterraneo di circa 161 posti auto a disposizione della sosta pubblica nelle giornate extra-gara; la creazione di spazi commerciali oltre a nuove opere nella zona esterna allo Stadio.

Si prevede che lo Stadio eserciti ulteriori funzioni durante tutta la settimana come luogo destinato alla città, e quindi non come spazio dedicato esclusivamente alle gare calcistiche, ma un impianto per la comunità con la costruzione di un museo, di attività commerciali e per la ristorazione, di spazi outdoor e indoor destinati allo sport e ad eventi culturali di vario genere.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News