Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Reggina, indagini della Gdf su crediti fiscali fittizi

Le Fiamme Gialle al Sant’Agata, ma la questione coinvolge il nuovo corso

Un’indagine della Guardia di Finanza su vicende che in cui è citata anche la Reggina e presunti crediti fiscali fittizi, sta movimentando l’attesa della partita contro il Parma.  I fatti sono descritti da un’indagine articolata in Puglia e  non coinvolgerebbero la nuova gestione societaria. La nota stampa, infatti, segnala come il presunto utilizzo del credito di imposta risalga ad aprile 2022 e i periodi di imposta tra il 2016 ed il 2020.

Date che sono antecedenti all’avvento del nuovo corso societario. Come è noto la proprietà di Saladini è arrivata a partire dalla fine del mese di giugno. I fatti sono stati segnalati alla Covisoc. Si parla di circa 800.000 euro, un’inezia rispetto a quanto investito per salvare il calcio a Reggio. Si attende adesso quali comunicazioni darà la società in relazione alle ultime notizie.

La risposta della Reggina
“Non è stato acquisito né richiesto alcun documento riguardante l’attuale gestione o proprietà che non è in alcun modo coinvolta e non ha mai avuto nessun rapporto con i soggetti sotto inchiesta”.

Per rimanere informati sul prossimo avversario del Parma, leggi TifoReggina.it

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario