Resta in contatto

News

La lettera di Coni, Figc e Lega A a Draghi: “Stadi nel Recovery Plan”

I presidenti dei tre enti hanno evidenziato al premier lo stato di arretratezza delle infrastrutture sportive del Paese rispetto al contesto europeo

I presidenti di Coni, Figc e Lega Serie A hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio, Mario Draghi, per evidenziare il difficile momento che sta vivendo il calcio italiano relativamente allo stato di arretratezza delle infrastrutture sportive del nostro Paese rispetto al contesto europeo.

I PASSAGGI. “Le infrastrutture sportive nel nostro Paese versano in condizioni decisamente critiche e rappresentano, nei fatti, un freno allo sviluppo e alla crescita del sistema. Nel mondo del calcio sono diversi gli investimenti, come quello di Firenze, che rischiano di essere vanificati dalla burocrazia esasperante e dall’ostruzionismo autolesionistico di associazioni che non riconoscono la legittimità delle procedure stabilite dalla leggeÈ nostra intenzione coinvolgere il governo su un piano di riqualificazione dell’impiantistica sportiva, magari anche trovando un riconoscimento specifico nel Recovery Plan di prossima definizione“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News