Forza Parma
Sito appartenente al Network

Il Parma perde i pezzi sul più bello

Senza Biabiany e con Inglese ai box per diverso tempo, tocca a D’Aversa inventarsi nuove soluzioni. Per il tecnico servono alternative affidabili

E’ un periodaccio per Roberto D’Aversa. E per il Parma che ha perso nel giro di due giorni prima Jonathan Biabiany, poi Roberto Inglese. Si tratta di assenze pesantissime, probabilmente più pesanti degli stessi punti che il Parma va a giocarsi da qui alla fine di un campionato che adesso si mette in salita. La situazione più grave sembra essere quella che riguarda Biabiany: in seguito ad un contrasto subito nell’allenamento di mercoledì, ha rimediato un’importante distorsione al ginocchio destro. Nello stesso trauma ha rimediato un interessamento distorsivo della caviglia destra per il quale ha già iniziato l’iter terapico.

Sempre in seguito ad un contrasto subito nell’allenamento digiovedì, Inglese ha rimediato una severa distorsione tibio-peroneale alla caviglia sinistra. Nei prossimi giorni sosterrà alcune visite specialistiche per definire la situazione e scegliere l’iter di recupero da seguire. Letta così D’Aversa, che non è proprio fortunato in questo periodo, dovrà fare a meno dei due giocatori per diverso tempo. Non si riesce a quantificare il periodo perché – come riporta il ‘bollettino di guerra’ diramato dalla società – i giocatori dovranno svolgere ancora della analisi specifiche per poter definire la tempistica, ma la sensazione è quella di una assenza più o meno prolungata.

Dovrà essere bravo D’Aversa – oggi – a fare da traino e a rivitalizzare il gruppo che potrebbe perdere delle certezze proprio perché viene a mancare il punto di riferimento di un gruppo trascinato e spesso tirato fuori dai guai dalla forza di Inglese e dalla velocità e dinamismo di Biabiany. Resta, in soldoni, da inventarsi una squadra che da qui in avanti possa rimettersi in pista, combattere contro le concorrenti per ogni punto e collezionarne il più possibile per rimanere a distanza di sicurezza dal gruppone che se la vede più brutta.

Va detto che Inglese non è alla prima assenza: era mancato per un periodo più o meno lungo, anche nel girone di andata. Contro l’Atalanta fu la terza assenza per il bomber di Lucera (ko anche contro Empoli e Genoa), poi con la Roma, quando D’Aversa si è inventato Gervinho centravanti senza risultati. La differenza sostanziale sta nel fatto che precedentemente il Parma aveva tutto il tempo per recuperare uomini e condizione, adesso nello sprint serve lucidità oltre che cattiveria e determinazione. Con il tempo che stringe, e senza Inglese e Biabiany.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco la rubrica di ForzaParma che raccoglie e confronta le probabili formazioni dei principali quotidiani...
Spezia-Parma, le probabili formazioni e dove vederla: tutto sul match in programma sabato 2 dicembre...
Si gioca un nuovo turno di Serie B, oggi scendono in campo sia il Parma...

Dal Network

Il tecnico dei liguri: "Cercheremo di fare la nostra partita, non dovremo pensare solo a...
Ecco le parole del portiere Seculin, entrato all'ultimo nella formazione ufficiale al posto di Gagno...
Contento della prestazione mister Bianco anche se appare più teso del solito nel post partita...
Forza Parma