Resta in contatto

News

Krause: “Buffon? Gli ho messo la pulce nell’orecchio e…”

Il presidente del Parma in piazza a Peio davanti ai ragazzi: “Provate sempre a fare qualcosa”


È arrivato oggi, Kyle Krause nel ritiro di Celledizzo. In Val di Pejo il suo Parma sgroppa da nove giorni: un saluto ai tifosi, alla squadra e poi un tuffo nella piazza principale del paese. Piena di bambini tutti li per Buffon, sul palco con il presidente accompagnato dal Team Manager Alessio Cracolici. C’erano anche l’assessore al Turismo del Comune di Peio, una sorta di deus ex machina che ha messo in piedi assieme a Michele Caserotti e il resto della truppa tutta l’organizzazione per questa splendida serata. “Mi ha fatto molto piacere poter vedere l’allenamento dei ragazzi oggi pomeriggio – spiega Krause sul palco – e ho sentito l’entusiasmo della squadra per l’inizio di questa stagione.

Sabato arriverà a Peio anche il Parma Femminile: “Sono un appassionato di entrambi, sia del calcio maschile che di quello femminile. Vedo il calcio femminile come la possibilità di dare una chance che oggi in Italia non c’è. Vorrei che anche una ragazza avesse l’opportunità di sognare e diventare una calciatrice. Dare anche alle ragazze la possibilità di essere calciatrici. Vogliamo essere modello come Parma.

Due anni fa ho comprato il Club. Da quando l’ho comprato ho avuto questa idea facilmente comprensibile. Circa un anno fa ho avuto la possibilità di incontrare Gigi nello spogliatoio dello Stadium e gli ho messo la pulce nell’orecchio. E ci sono riuscito: ricordo a tutti che per riuscire bisogna provarci”. 

Poi spazio alle domande dei ragazzi: “Ero un bravo studente, ma ogni tanto avevo qualche problema di comportamento. Quando si studia la cosa importante è continuare a imparare, si impara sempre. Nella vita si impara sempre. Non ditelo a mamma e papà: studiate per imparare non solo per superare le prove”.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News