Resta in contatto

Il personaggio

C’è bisogno del vero Kucka

Lo slovacco, in ombra nelle ultime uscite, ha un rendimento abbondantemente sotto ai suoi standard

La possibilità di recuperare almeno per la panchina Miahila è remota, ma Roberto D’Aversa per Cagliari ci spera. Sarebbe fondamentale avere a disposizione, seppure a mezzo servizio, almeno il romeno, per garantirsi un cambio e inserire – se occorre – qualcuno che possa spaccare la partita con qualche strappo. Ci sarebbe bisogno della freschezza di Valentin, visto l’ultimo Gervinho, che ha deluso tutti, anche D’Aversa che aveva provato a dargli fiducia, un po’ per scelta, molto per necessità visti i forfait contemporanei di Karamoh e Mihaila.

Toccherà fare la conta dei giorni, sperando che non ci sia nessun’altra ricaduta di tipo muscolare per il giovane talento di Targoviste, arrivato dalla Nazionale con dei problemi fisici, alleviati da infiltrazioni che non hanno risolto il problema. A proposito di problemi, quelli di un altro senatore, Juraj Kucka, sono sotto gli occhi di tutti. Il capitano del Parma, insignito da D’Aversa dei gradi dopo che il tecnico (a causa anche dell’accantonamento presidenziale di Bruno Alves) ha punito Gervinho con la tribuna con l’Udinese degradandolo, sta attraversando probabilmente il suo peggior momento da quando veste Parma.

Nella sfida contro il Milan, la terza consecutiva sotto tono, il centrocampista non è stato mai nel vivo del gioco. Di lui si ricorda solamente il tentativo di rovesciata per correggere in porta il pallone smanacciato da Donnarumma su tentativo di Pellè. Per il resto la sua gara è da dimenticare: nei numeri disastrosi è fotografata la difficoltà del momento. Dei 49 tocchi totali, solamente 2 sono stati trasformati in passaggi chiave, uno di questi è diventato un cross utile. Un tempo anima del Parma, Kucka subisce evidentemente il momento negativo di una squadra che fino a qui non è mai stata tale. E che a Cagliari è chiamata a un sussulto, per dare un senso a questo campionato che volge al termine (in tanti tirano anche un sospiro di sollievo, vista la debacle e l’andamento generale di una situazione che non migliora).

Servirà il vero Juraj, l’animo del guerriero lottatore che si impone per forza e sostanza. Non può essere il vero Kucka quello visto sabato scorso: su cinque contrasti, lo slovacco ne ha vinti appena due. È andata meglio di testa, quando su tre duelli ne ha portati a casa un paio, ma il computo delle palle intercettate (appena una) fa il paio con i possessi persi (10)  e condanna anche lui, certificandone il momentaccio. Troppo brutto questo Kucka per essere vero.Sabato ritroverà probabilmente l’assistenza di Gaston Brugman, lui sarà forse più libero di tentare qualche raid offensivo, con l’uruguaiano a coprire e sporcare le linee. Si spera con buona sorte. Serve la sua miglior versione per accennare a una timida risalita.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
maro
maro
27 giorni fa

HO aspettato a scrivere ma mio malgrado credo che ci sia come al solito dietro tuttoquesto il muoversi indegno di quelle orribili figure che dicono di fare gli interessi dei giocatori e che consigliano di non dare il massimo per far scendere il valore del cartellino e chiedere la recessione del contratto in caso di retrocessione, l’amico Fabio mi aveva avvisato scrivendo che Kuko difficilmente sarebbe diventato un eroe alla Lucarelli, ed evidentemente aveva ragione, le piste attuali lo portano verso Genova sù entrambe le sponde, IO NON HO PAROLE………

Dino
Dino
29 giorni fa

Dennis Man playmaker 👍

Paolo
Paolo
29 giorni fa

Kurtic Brugman Man kucha + Pelle + Cornelius

VIC
VIC
29 giorni fa

Post su Kucka e un terzo parla di Mihaila ahah. Mihaila lasciatelo recuperare che con 2 3 strappi lo perdiamo per tutta la stagione. É un giocatore da contropiede e servirà molto contro la Juve quindi bisogna recuperarlo per quella partita.

Angelo
Angelo
29 giorni fa

È un anno che tira la carretta poveraccio. Non pretendiamo la luna da lui ….

Giorgino Figabagnata
Giorgino Figabagnata
29 giorni fa
Reply to  Angelo

Speriamo non giochi Gervinho
Meglio giocare in 10 che con lui

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Il personaggio