Resta in contatto

News

PSG-Basaksehir, insulti razzisti del quarto uomo: i turchi abbandonano il campo

“Black guy”, l’epiteto del quarto uomo nei confronti dell’allenatore in seconda della squadra turca

Succede l’immaginabile al Parco dei Principi. PSG e Basaksheir è stata interrotta a causa di un’epiteti razzista pronunciato dal quarto uomo Sebastian Costantin nei confronti dell’allenatore in seconda dei turchi Pierre Webo.

L’accaduto: un episodio nato dalla richiesta dell’arbitro al quarto uomo di identificare chi ammonire della panchina del Basaksehir. E proprio il quarto uomo avrebbe indicato nel “black guy” l’uomo da ammonire. Il Basaksehir ha deciso così di abbandonare il campo in segno di protesta nei confronti di Costantin.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News