Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il Parma dei giovani non tradisce: avanti in Coppa Italia

La doppietta di Karamoh e il primo gol tra i “grandi” di Adorante lanciano i crociati che battono il Pescara e accedono al quarto turno

Tre squilli per affondare il Pescara e proseguire il cammino in Coppa Italia, dove al quarto turno ci sarà il Cosenza. Missione compiuta per il Parma dei giovani e dei tanti debuttanti, che grazie alla doppietta di Karamoh e al primo gol tra i “grandi” di Adorante compie appieno il proprio dovere e consente a tanti volti nuovi di mettersi in mostra.

TURNOVER. Il tecnico Liverani conferma tre undicesimi (Iacoponi, Gagliolo e Hernani) della formazione di domenica e si affida ad un ampio turnover. Giocano Colombi in porta, Balogh e Ricci, unico superstite dalla serie D, in difesa, Cyprien, ancora indietro di condizione e in fase di rodaggio, e Sohm per la prima volta dall’inizio a centrocampo, Nicolussi Caviglia da trequartista e l’inedito duo ex Inter KaramohAdorante là davanti.

KARAMOH SHOW. Il francese doveva farsi perdonare le due occasioni clamorose sciupate contro lo Spezia e nel primo tempo è il finalizzatore di una squadra che controlla agevolmente il gioco e quando può sa far male. Verticalizzazione di Sohm, al debutto da titolare, e delizioso tocco sotto di Karamoh, che concede il bis quasi allo scadere scaraventando in rete di potenza un pallone arpionato da Nicolussi Caviglia, schierato dietro le punte e autore di una buonissima prova.

LA PRIMA DI ADORANTE. E’ sempre il centrocampista valdostano a metà ripresa ad allargare sulla sinistra per Adorante che si coordina e di destro infila l’angolo opposto sotto la traversa della porta difesa dall’ex Alastra. Bravo a negare il poker in successione ai neoentrati Sprocati, Dezi e Sohm, probabilmente il migliore dei suoi assieme a Karamoh e Balogh, che mostra personalità nel cuore della retroguardia. In cui nel finale fa il suo esordio Valenti assistendo al gol della bandiera di Nzita in mischia proprio ai titoli di coda. Che nega il secondo “clean sheet” stagionale al Parma ma non la bella sensazione lasciata dalle cosiddette seconde linee, presto candidate a scalare le gerarchie.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La sfida è in programma allo Stadio Barbera di Palermo, venerdì 19 aprile con calcio...
I gialloblù non hanno mai vinto in Serie B nello stadio del Palermo. Nel 2017,...
La Provincia punge i crociati: "Senza, sarebbe dietro. Avrebbe dieci punti in meno"...

Dal Network

Le parole rilasciate dal tecnico dello Spezia nella conferenza stampa post gara....
Tre errori clamorosi delle Aquile: il possibile vantaggio sprecato da Kouda sullo 0-0, la mancata...
Le parole rilasciate dal tecnico aquilotto nel corso della conferenza stampa pre Parma....
Forza Parma