Resta in contatto

News

Protocollo bis, più test e “clausura”

La Figc conta di ottenere in tempi brevi l’ok del Cts per alcune modifiche che prevedono tamponi rapidi anche il giorno del match

La Figc e la Commissione Medico Scientifica Federale hanno messo a punto le modifiche al protocollo medico-sanitario e l’obiettivo è quello di ottenere in tempi brevi l’ok del Cts. Come sostiene il Corriere dello Sport, la priorità è di regolamentare nei minimi dettagli l’uso dei test antigenici, i test molecolari rapidi (risposta in 15′-20′) il giorno del match oltre al classico tampone 48 ore prima per evitare che eventuali contagi si diffondano nello spogliatoio.

AUMENTO DEI TEST. L’idea è di aggiungere qualche test in più per maggior sicurezza e rispettare in maniera ancora più scrupolosa la “bolla”. Anche se alcune società finora hanno avuto il via libera dall’Ats (o Asl) agli spostamenti casa-campo di allenamento per i componenti del gruppo squadra.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News