Resta in contatto

Pagelle

Parma-Lecce 2-0: le pagelle di ForzaParma

I crociati vincono e convincono, battendo 2 a 0 la squadra di Liverani, e portandosi da soli al settimo posto sul finale del girone di andata

Sepe 6 – Rischia poco, quando c’è da metterci i guanti ce li mette, quando non ci arriva lo salva la traversa.
Darmian 6 – Gara onesta, senza sbavature, si prende l’out di destra e arriva al traversone più volte. Buona prova.
Iacoponi 6,5 – La borsite all’anca non lo mette a repentaglio, il soldato scelto di D’Aversa scende in campo pronto per la lotta e timbra il cartellino.
Bruno Alves 6 – Ordinaria amministrazione per il capitano che non va mai in affanno. Governa sulle palle alte e rischia poco. Un po’ in difficoltà nello stretto, ma se la cava.
Gagliolo 7 – Ara la fascia sinistra come un terzino vero, mette una quantità industriale di palloni e causa il secondo gol disegnando un traversone preciso sulla testa di Kucka.
Hernani 7 – Il mediano è il ruolo più congeniale alle caratteristiche del brasiliano. A due in mezzo sventaglia e rompe il gioco, ha spazio e gioca bene a far da scudo. La sua migliore gara.
83’ Gervinho sv – Un dribbling dietro l’altro, una decina di minuti che servono a mettere paura al Lecce.
Grassi 6,5 – Intelligenza tattica a servizio di D’Aversa, il centrocampista si è ritrovato e questo non può che far piacere al tecnico. Bene anche a due, con un mediano davanti alla difesa.
76’ Scozzarella sv – Perde una palla in uscita, per il resto amministra.
Kulusevski 6,5 – Qualche impaccio all’inizio, per un po’ resta fuori dalla partita ma poi quando ci rientra si mostra spietato e abile nel fare quello che sa fare. Spaccare le difese avversarie con la sua corsa.
Kucka 7 – Gioca da trequarti, o centrocampista aggiunto, dà peso e forza alla mediana e fa valere la sua stazza. Conferma anche un’ottima capacità di inserimento.
Kurtic 6,5 – Pronti via, la tripla K alle spalle di Inglese funziona e lui si cala nella partita come se fosse sempre stato un giocatore del Parma. Va dentro, rompe e lotta, gli manca un po’ di lucidità negli ultimi metri.
Inglese 6 – Rientra dopo il secondo tempo di Bergamo, fa bene, ha voglia ma si vede che non è al cento per cento. Attacca la profondità e viene indietro a giocare con la squadra quando serve. Esce stremato.
67’ Cornelius 6,5– Ci mette 5’ a entrare in partita. Prima palla, gol. Il 2-0 che mette in ghiaccio la partita e regala al Parma il settimo posto in solitaria.
D’Aversa 6,5 – Sorprende la scelta del 4-2-3-1, se la gioca sugli esterni senza dimenticare di attaccare la profondità. Il Parma dopo un tempo di prove tecniche entra in campo e si prende la partita. Con la voglia imposta dal suo allenatore.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
untiolo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
untiolo
Ospite
untiolo

w︆︆w︆︆︆︆w︆︆.L︆︆ik︆︆e︆︆e︆︆.︆︆r︆︆ed – fantastico sito di incontri per adulti che vogliono trovare un partner per fаrе sessо
vgfljochhb nraeilxslz jnrnlrhi kgqopfgrn

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle