Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Parma in forma per la volata di dicembre

La Gazzetta di Parma analizza lo stato di forma dei ducali in previsione delle sei partite in 28 giorni che chiuderanno il girone d’andata

NOVEMBRE DA CAPOGIRO. Imbattuto da un mese (l’ultima sconfitta risale allo scorso 27 ottobre in casa dell’Atalanta) il Parma ha raccolto quasi il massimo nelle tre partite giocate in novembre: qualcuno poteva storcere il naso per il pari interno a reti inviolate col Frosinone ma non va dimenticato che è stato ottenuto in inferiorità numerica e contribuì ugualmente a muovere la classifica, oltre a tenere invariato il margine su una diretta concorrente. Prima e dopo la sosta sono arrivate due vittorie convincenti per 2-1, entrambe caratterizzate dal doppio vantaggio iniziale e da una perfetta gestione tattica nella ripresa senza mai rischiare più di tanto.

VIA LO SCETTICISMO. Gli ultimi brillanti risultati hanno cancellato ogni residuo scetticismo sull’ottimo lavoro di D’Aversa e del suo staff, rispedendo al mittente le accuse di “catenaccio” e di atteggiamento eccessivamente attendista. La miglior condizione del duo IngleseGervinho e il recupero di Grassi hanno permesso di innalzare la qualità del gioco in cui ognuno recita la propria parte: dalla crescita di Iacoponi e Sepe al muro Alves fino alla freschezza di Bastoni e agli altri reduci dell’ultima promozione Siligardi, Barillà, Gagliolo e al ritrovato Scozzarella che, in alcuni casi, stanno rendendo più in serie A che in B.

LA VOLATA. Ora il Parma si prepara ad affrontare il volatone di dicembre, sei partite in 28 giorni, in una posizione meritata e privilegiata e il fatto di potersi presentare a San Siro al cospetto del Milan senza pressioni è di sicuro un vantaggio. Inutile, però, fare tabelle: il Chievo ultimo ha ingabbiato il Napoli pochi giorni fa, Sampdoria, Fiorentina e Roma, sulla carta, sarebbero più forti ma al momento si trovano dietro in classifica. Poi il derby col Bologna solitamente fa sempre storia a sè. Ma, anche se dovesse esserci qualche passo falso, il bottino di 20 punti in tredici giornate resta una garanzia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News