Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Coda, quanta fila: con il Parma era fatta, poi…

Il bomber del Lecce vorrebbe restare in A, Ribalta si era mosso in largo anticipo ma Krause non era d’accordo a investire soldi per un attaccante ultra trentenne

Il Parma si vede scippare Massimo Coda sotto gli occhi. Eppure si era mosso con grande tempismo per bloccarlo, ma le strategie del Direttore dell’Area Tecnica Ribalta non erano evidentemente le stesse di Krause, che non ha voluto investire su un attaccante ultra trentenne. Non sono bastati più di 40 gol in due anni per convincere il presidente americano della bontà dell’investimento.

Oggi su Coda ci sono diversi estimatori: Cagliari e Modena tra le più agguerrite. Nelle ultime ore si è sommata l’ennesima big di B che lo vorrebbe acquistare, il Genoa.

I dettagli delle trattative costruite intorno all’attaccante campano del Lecce, i rumors e le notizie sul capocannoniere delle ultime due edizioni di Serie B le potrete leggere su CalcioLecce.it

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario