Resta in contatto

Calciomercato

Fifa, è rivoluzione sui prestiti

Immagine di repertorio

Una durata minima del prestito, l’intervallo tra due periodi di registrazione, e una durata massima del prestito, un anno

La FIFA annuncia la rivoluzione nel campo dei prestiti, a partire dal luglio 2022. La FIFA Football Stakeholders Committee ha diramato le nuove regole avendo in mente 3 obiettivi:  migliorare i giovani giocatori, promuovere l’equilibrio competitivo e prevenire l’accaparramento dei giocatori.

ECCO I CAMBIAMENTI: 

  • Durata del prestito: da 6 mesi ad 1 anno
  • Divieto di un sub-prestito di un calciatore già in prestito, ad un terzo club
  • Limitazione del numero di prestiti in una stagione tra stessi club: max 3 giocatori in prestito da/a uno stesso club
  • Limitazione sul totale di giocatori in prestito in una stagione per ogni club (max 8 fino al 2023; max 7 fino al 2024; max 6 da luglio 2024 in poi)

* Gli U21 e giocatori della cresciuti nel club sono esenti da queste restrizioni

Rivoluzione in corso: la mission
L’introduzione di un nuovo quadro normativo in materia di prestiti calciatori rappresenta un altro passo importante nell’ambito della più ampia riforma del sistema dei trasferimenti, il cui iter è iniziato nel 2017. Inizialmente prevista per luglio 2020, l’attuazione delle nuove regole ha dovuto essere ritardata a causa della pandemia di COVID-19. Le discussioni con le parti interessate hanno gettato le basi per questo nuovo quadro e hanno assicurato che le nuove regole siano saldamente ancorate ai seguenti obiettivi fondamentali:
– Sviluppare i giovani giocatori
– Promuovere l’equilibrio competitivo
– Prevenire ‘l’accaparramento’ dei giocatori

Cosa cambia: i dettagli
Per garantire il raggiungimento di questi obiettivi, il nuovo quadro normativo includerà:
– Il requisito di un accordo scritto che definisca i termini del prestito, in particolare la sua durata e le condizioni finanziarie
– Una durata minima del prestito, l’intervallo tra due periodi di registrazione, e una durata massima del prestito, un anno
– Divieto di sub-prestito di un giocatore professionista già in prestito a un terzo club
– Una limitazione al numero di prestiti per stagione tra gli stessi club: in un dato momento durante una stagione, un club può avere solo un massimo di tre professionisti ceduti in prestito a un unico club e un massimo di tre professionisti ceduti in prestito da un unico club
– Una limitazione al numero totale di prestiti di un club per stagione.

Per garantire che ciò venga attuato senza intoppi, ci sarà un periodo transitorio come segue:
– Dal 1 luglio 2022 al 30 giugno 2023, un club può avere un massimo di otto professionisti in prestito e otto in prestito in qualsiasi momento durante una stagione.
– Dal 1 luglio 2023 al 30 giugno 2024 si applica la stessa configurazione ma con un massimo di sette professionisti.
– Infine, dal 1 luglio 2024, si applicherà la stessa configurazione ma limitata a un massimo di sei professionisti.

* I giocatori di età pari o inferiore a 21 anni e i giocatori addestrati dal club saranno esentati da queste limitazioni. A livello nazionale, alle federazioni affiliate alla FIFA sarà concesso un periodo di tre anni per attuare regole per un sistema di prestiti in linea con i principi stabiliti a livello internazionale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato