Resta in contatto

News

Buffon: “Parma è casa mia, cerco la stagione perfetta”

Il portiere: “Torno per la seconda volta in serie B e se ci sono stato a 28 anni, quando ero il portiere di riferimento mondiale, perché non tornarci a 43?”

Il ritorno a Parma rappresenta la chiusura del cerchio per Gigi Buffon, di nuovo a casa dopo le esperienze con Juventus e Paris Saint-Germain. A 43 anni, il portiere vuole essere ancora protagonista e la squadra gialloblù può permettergli di realizzare i suoi sogni professionali: “Prima di decidere cosa fare ho ascoltato la mente per capire se avevo ancora le energie necessarie alla sfida, poi il cuore, perché senza cuore non puoi vincere neppure a briscola. Un nuovo record? Sono alla ricerca spasmodica della stagione perfetta, quella degli zero gol subiti”.

Buffon: “Parma è casa”

“La Juve sta benone, gode di ottima salute e ha un grande portiere. Io mi sento un artista e non ho voluto smettere perché credo che un artista coltivi sempre il desiderio di mettere in mostra il gesto, se ancora ne è capace, per appagamento personale e una certa dose di narcisismo – ha detto a Repubblica -. Tornare in bianconero come dirigente? Nom ho nessun accordo per fare qualcosa in società. Torno per la seconda volta in serie B e se ci sono stato a 28 anni, quando ero il portiere di riferimento mondiale, perché non tornarci a 43? Come nel 2006 scelsi la Juventus, oggi ho scelto il Parma. Potrei giocare anche in prima categoria, non cambierebbe il mio valore. Parma è stato il luogo dove sono atterrato dopo aver spiccato il primo volo. Mi ha cresciuto, protetto, spesso perdonato le cazzate. Sono stato bizzarro, è vero, e sono stato criticato aspramente per alcuni comportamenti in campo e fuori, ma il giudizio degli altri è spesso un veleno che ti devi far scivolare addosso se non vuoi rimanere intossicato”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News