Resta in contatto

Pagelle

Lecce-Parma 3-4, la pagella di ForzaParma

Barillà il migliore: due assist e tanta quantità

Sepe 6 – Subisce tre gol, ne evita un altro. Attento quasi sempre, preciso con i piedi.

Laurini  5,5 – Si fa prendere il tempo da Barak, in occasione dell’1-1. Corre e cerca di mettere qualche pallone buono.

54’ Regini 6 – Al suo debutto in maglia crociata, ha a disposizione una mezz’ora buona per farsi notare. Ci riesce poco.

Bruno Alves 5,5 – Nervoso, non è molto concentrato. Lapadula se ne accorge e un paio di volte gli porta via il pallone.

Dal 46’ Dermaku 6 – Entra al posto del capitano, controlla il Lecce che attacca senza pungere.

Gagliolo 6,5 – Imposta con poco rischio, controlla Falco e quando può si spinge. Meglio da terzino sinistro che da centrale.

Darmian 6  – Un paio di scambi in profondità con Kulusevski e Caprari, va sul fondo cercando di portare pericoli alla squadra di Liverani. Superato troppo facilmente da Mancosu nel 2-1. Meglio a destra, quando si trasferisce nella sua zona di campo preferita.

Hernani 6,5 – Mezz’ala destra, si allarga spesso fino a diventare quasi ala. E su una giocata del brasiliano trova l’1-0 il Parma, che passa grazie a un suo tiro, finito prima sul palo, poi su Lucioni.

54’ Siligardi 6 – Entra per dare man forte al tridente: ottima imbeccata per Nino che non sfrutta, sfiora il gol con un tiro da fuori e un sinistro liftato.

Kurtic 5,5  – Sorpreso dallo stacco di Meccariello, in occasione del 2-2, Kurtic si limita al compitino. Bene in fase di disimpegno, compitino nell’impostazione.

Barillà 7 – Confeziona due assist, uno per Cornelius, l’altro per Inglese. Partita di sostanza, sfiora il gol con un grande inserimento.

Kulusevski 6 – Nell’ultima stagionale lascia brillare gli altri. La sua luce non si spegnerà tanto facilmente da queste parti. Pur giocando con il motore a bassi giri, riesce a incidere.

71’ Gervinho – Il tempo di qualche accelerazione.

Cornelius 6,5 – Al rientro da titolare riesce a timbrare il cartellino. Dodicesimo centro stagionale, giocatore affidabile da cui ripartire.

62’ Inglese 6,5 – La staffetta con Cornelius gli regala minuti preziosi: nei quali segna un gol e se ne mangia uno clamoroso.

Caprari 6,5 – Gol capolavoro, peperino. Sempre nel vivo del gioco. Gioca da esterno e da regista offensivo.

D’Aversa 6,5 – Onora il campionato centrando la vittoria stagionale numero 14 nella partita 151 sulla panchina del Parma. Chiude undicesimo, a pari punti con Verona e Fiorentina, migliora lo score della passata stagione e il piazzamento. E si merita la riconferma.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle