Resta in contatto

Pagelle

Parma-Atalanta 1-2, le pagelle di ForzaParma

Kulusevski a tutto campo, Alves domina su Zapata, Kurtic sfortunato

Sepe 6 – Un po’ pigro sulla punizione di Malinovski, non può nulla su Gomez. Sempre attento, formidabile con i piedi. Zero interventi nel primo tempo.

Darmian 6 – Alla fine si trascina stancamente, Muriel lo capisce e lo punta sempre. Ma fino a quando ne ha ne perde pochissime. Ottimo primo tempo.

Bruno Alves 6,5 – Il duello con Zapata è avvincente. Lo guida lui nel primo tempo, non è semplice contro un giocatore fisico e tecnico come il colombiano. Nel secondo lo patisce poco, grande gara del capitano che chiude da attaccante aggiunto.

Dermaku 6,5 – Fa da spalla a Bruno, senza difficoltà nella gestione del pallone, dal suo lato Gomez punge poco. Aiutato da Barillà, fa un figurone. Salvataggio fondamentale su Muriel, si vede ribattere sulla linea il tiro a colpo sicuro. Poteva valere il 2-2.

Gagliolo 6,5 – Coriaceo, altra buona prestazione da parte del giocatore del Parma a cui il riposo ha fatto bene.

82’ Pezzella sv –

Kucka 6,5 – Fisico e muscoli, forza e inserimenti. Si riscopre difensore aggiunto e attaccante, a seconda delle fasi. E il Parma ne beneficia.

Kurtic 5,5 – E’ più sicuro in mezzo, gioca palloni semplici e senza rischi, porta il pressing in maniera ordinata e concreta. Beneficia della corsa di Nino e Kucka, bravi e puntuali a guardargli le spalle. Commette il fallo dal quale nasce l’1-1, sfortunato nel rimpallo del 2-1.

Barillà 6,5 – Pressing feroce, accorto e attento. Moto perpetuo, aiuta Dermaku e Gagliolo nel gioco di catene. Sempre al punto giusto nel momento giusto.

82’ Iacoponi sv

Kulusevski 7,5 – Il decimo centro stagionale è di rapina. Sforna tutto il suo repertorio. Destro, sinistro, forza, velocità, inserimenti, rapidità. Assist che Dermaku non sfrutta, è lui il migliore in campo, riferimento costante per i compagni.

Caprari 6,5 – Falso nuove, mobile, perde pochi palloni, ne gioca parecchi da rifinitore offensivo. Esce perché non al meglio.

78’ Siligardi sv – Fa pochissimo e male.

Gervinho 6  – Esce nervoso, non saluta D’Aversa né Karamoh. Aveva più voglia del solito. Ci ha messo del suo anche stasera, risultando una spina nel fianco dell’Atalanta. Grande attenzione anche in fase difensiva.

66’ Karamoh 5,5 – Entra per Gervinho, ha una mezz’ora per dimostrare di non essere un rimpianto. Non ci riesce. Ha spunti buoni ai quali alterna un comportamento rinunciatario.

D’Aversa 6,5 – La sua 150esima panchina, l’ultima della stagione, viene sporcata dal 2-1 che l’Atalanta non merita. Imbriglia e domina la squadra di Gasperini per larghi tratti della partita, costruisce nel primo tempo almeno quattro o cinque palle gol, che i suoi non sfruttano. Nella ripresa ne ha disposizione un paio, forse tre nitidissime. Grande applicazione, non era facile contro l’Atalanta, mai vista così tanto in difficoltà come al Tardini.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle