Resta in contatto

News

Frattali: “Dalla Lega Pro decisioni contro ogni etica sportiva”

L’ex portiere del Parma, oggi al Bari, contro la promozione in Serie B per meritocrazia del Carpi: “Meritiamo rispetto. Vogliamo dimostrare il nostro valore sul campo”.

In attesa di capire cosa accadrà al campionato di Serie A, c’è chi ha già chiuso i battenti. È il caso della Lega Pro che ha decretato la fine del torneo e la promozione in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina. La quarta squadra che disputerà il torneo cadetto verrà scelta per meritocrazia, cioè con la media ponderata più alta. Si tratta del
Carpi, ma gli altri club che sognano il ritorno in B non si stanno.

È il caso del Bari che promette battaglia. Il portiere dei Galletti ed ex Parma, Pierluigi Frattali non ci sta e attraverso la sua pagina Instagram attacca: “Oggi si è scritta un pagina bruttissima di uno sport bellissimo al contrario di quanto è stato detto dal massimo esponente della Lega Pro. Privarci della possibilità di dimostrare sul campo chi meriti veramente di salire in serie B sia, a detta di tutti, contro ogni etica sportiva visto anche il metodo scelto per decretare la quarta promossa! La nostra “colpa” è quella di aver disputato quattro partite in più, di cui una a porte chiuse, quando forse si doveva trattare tutti i gironi alla stessa maniera. Questo ha fatto sì che la nostra media punti si abbassasse così da non essere a detta loro la migliore seconda, cosa che invece saremmo stati se tutto fosse stato sospeso alla 26 giornata“.

Questo per dire che una città e una società gloriosa come il Bari non possa vedersi delegittimare ciò che ha dimostrato,in campo da noi e fuori dai tifosi e dalla società, quel merito sportivo ampiamente guadagnato – prosegue -. La nostra idea è quella di giocare e andarci a prendere sul campo quello per cui lottiamo da inizio stagione perché penso che il campo sia l’unico giudice supremo del calcio,ma se non fosse possibile dico solo che Bari merita Rispetto!“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News