Resta in contatto

News

Coronavirus: i giocatori del Brescia chiedono il tampone. Società contraria

I calciatori delle Rondinelle sarebbero in allarme per avere affrontato la Juventus del contagiato Rugani anche se ormai 26 giorni fa

La positività al coronavirus di Daniele Rugani ha costretto alla quarantena tutto lo staff della Juventus (121 persone totali, compreso il presidente Andrea Agnelli) e quello dell’Inter, ma c’è chi nutre delle paure per essere stato a contatto col giocatore bianconero. È il caso del Brescia che ha affrontato i bianconeri poco meno di un mese fa.

Si tratta di un arco temporale abbastanza lungo per ipotizzare un contagio, ma tra i calciatori delle Rondinelle, secondo quanto riporta Il Corriere di Brescia, qualcuno avrebbe chiesto la possibilità di effettuare un tampone per verificare che, appunto, non ci sia stato contagio. Per il momento il club ha scartato questa opzione, ma a Brescia, città già messa alla prova dal Covid-19, il livello di guardia si alza ancora.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News