Resta in contatto

Rubriche

Pagelle a confronto: il K2 svetta a San Siro

I giovani Karamoh, autore di gol e assist, e Kulusevski, promosso anche da “falso nueve”, protagonisti assoluti alla Scala del calcio

Il coraggio del Parma e dei suoi giovani. L’ex Yann Karamoh, autore di gol e assist al debutto dal 1′, e Dejan Kulusevski, promosso a pieni voti anche da “falso nueve”, si prendono la copertina nel “day after” del 2-2 strappato meritatamente in casa dell’Inter. Le loro progressioni, assieme a quelle di Gervinho, hanno messo in croce la difesa nerazzurra che, soprattutto nel primo tempo, non è mai riuscita a trovare le necessarie contromisure.

SCOZZA MONUMENTALE. Karamoh (7,5) e Kulusevski (7,2) precedono non di molto Matteo Scozzarella (7,1), che si piazza sul terzo gradino del podio (secondo seguendo il parere dei tifosi) al termine dell’ennesima prova convincente in cabina di regia, caratterizzata da tecnica, qualità, chiusure e sostanza. Gervinho (6,6), Kucka e i due centrali Iacoponi e Dermaku, appaiati a quota 6,4, completano le prime posizioni a testimoniare il pomeriggio quasi perfetto in tutti i reparti. Meriti anche al tecnico D’Aversa (7,1 e 7,6) che in emergenza prepara benissimo la prima partita in carriera contro l’amico Conte.

POCHI RIMANDATI. A conti fatti, basandosi sulle pagelle dei quotidiani, restano sotto la sufficienza solo i due terzini sinistri Gagliolo (5,5), ma salito a 6,2 nel giudizio dei nostri utenti, Pezzella (5,6), l’altro subentrato Sprocati (5,8) e il portiere Sepe (5,9), che paga l’incertezza in uscita in occasione del 2-2 di Lukaku.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche