Resta in contatto

Rubriche

Chi l’azzecca? Il toto formazione dei crociati contro il Milan

Ecco la rubrica di ForzaParma che raccoglie e confronta le probabili formazioni dei principali quotidiani in vista della gara contro i rossoneri

Difesa a tre o a quattro? E’ questo il grosso dilemma della vigilia per il tecnico D’Aversa che, però, secondo la totalità dei quotidiani tornerà a riproporre l’assetto inedito visto all’opera già due settimane fa nel pari interno a reti inviolate contro il Torino. Pressochè certi e annunciati i ritorni in campo dal 1′ di Alves e Gervinho, sembrano esserci pochi dubbi sugli interpreti nonostante il modulo dipenda anche dalle posizioni dei vari Gazzola, Dimarco e Kucka. Che potrebbero trasformare il 3-5-2 di partenza in un 5-3-2 piuttosto abbottonato o, come indica ForzaParma, nel più elastico 3-4-3.

DIFESA. Indisponibile il solo Sierralta, il recupero del capitano portoghese, assente da tre partite, è la grande novità da opporre Milan e consentirà di rispolverare una linea a tre centrali completata da Iacoponi e Gagliolo. Gli esterni a tutta fascia saranno Gazzola e Dimarco che però stavolta dovranno prestare maggior attenzione in fase di non possesso e per questo motivo vengono collocati più da terzini puri che non alti sullo stesso livello dei centrocampisti.

CENTROCAMPO. Non si discute il trio KuckaScozzarellaBarillà ma la nostra redazione prevede che lo slovacco, sulla falsa riga di quanto accaduto in parte con il Sassuolo, possa accompagnare spesso l’azione offensiva e occupare la terza casella di destra nel tridente. In quel caso sarebbe più opportuno parlare di un 3-4-3 molto duttile e flessibile, da poter variare, a seconda delle esigenze, in qualsiasi momento della partita.

ATTACCO. Le assenze di Inglese e Biabiany riducono di parecchio le scelte nel reparto avanzato che dovrebbero ricadere su Ceravolo e il rientrante Gervinho, già subentrato in avvio di ripresa al Mapei Stadium. Importante poi il recupero lampo di Siligardi che, seppur non al meglio, costituirà sicuramente una carta preziosa da giocarsi in corso d’opera.

La probabile formazione: Sepe; Iacoponi, Alves, Gagliolo; Gazzola, Scozzarella, Barillà, Dimarco; Kucka, Ceravolo, Gervinho

La probabile formazione: Sepe; Gazzola, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Gervinho

La probabile formazione: Sepe; Gazzola, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Gervinho

La probabile formazione: Sepe; Gazzola, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Gervinho, Ceravolo

La probabile formazione: Sepe; Gazzola, Iacoponi, Alves, Gagliolo, Dimarco; Kucka, Scozzarella, Barillà; Ceravolo, Gervinho

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche