Resta in contatto

News

Lucarelli: “Parma, serve fame”

Il club manager parla del momento crociato: “Non dobbiamo commettere l’errore di pensare di essere già salvi”

È stato premiato come Atleta del mese, maggio, quello che ha consegnato la promozione al Parma e lo ha proiettato nella storia. Alessandro Lucarelli era il capitano di quel Parma, adesso da club manager commenta il passato e il presente.

RICONOSCIMENTO.Lo considero il giusto premio alla serata di La Spezia dove si è realizzato il sogno che avevamo noi tifosi da quando siamo ripartiti tre anni fa dai dilettanti. Lo divido con tutti i tifosi del Parma, quella sera siamo tornati dove speravamo, sognavamo ed immaginavamo nei giorni più bui di poter tornare dopo chissà quanti anni. Invece ci siamo riusciti nel più breve tempo possibile“.

MOMENTO PARMA.I risultati stanno venendo meno, sapevamo dall’inizio che dovevamo fare un campionato pieno di difficoltà e ci sarebbe stato da lottare fino all’ultima giornata per raggiungere la salvezza. Siamo molto avanti con l’obiettivo, non bisogna commettere l’errore di pensare sia quasi fatta e di mollare mentalmente. Se si è raggiunta questa classifica è perchè eravamo più affamati e cattivi degli altri. Adesso incontriamo avversari che hanno fame, non dobbiamo abbassare la guardia ma rialzare subito l’attenzione e tornare ad essere quelli che eravamo fino a poco tempo fa”.

I CONSIGLI.Ho passato momenti molto più difficili di questo, direi solo di rialzare il livello d’attenzione e tornare ad essere affamati come lo eravamo fino a qualche settimana fa. Bisogna capire gli errori e invertire la rotta“.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News