Resta in contatto

Approfondimenti

E’ nato il ‘daversismo’ e con un Gervinho così…

L’attaccante ivoriano è l’oro di D’Aversa: oltre al gol, 2 limpide occasioni, 2 tiri in porta, 34 palloni giocati con il 94% dei passaggi riusciti correndo oltre i 10 chilometri

Domenica a pranzo il Parma si è mangiato il Sassuolo e, di conseguenza, Roberto D’Aversa ha fatto un sol boccone dell’altro Roberto, il De Zerbi amico sconfitto e rimasto intrappolato nella tela che Bob gli ha tessuto intorno. La stessa che gli ha permesso di vedere quelli del Sassuolo arrivare fino ai 30 metri per poi – quasi in maniera sistematica – tornare indietro perché davanti avevano un muro.

NUMERI – E a nulla è servito quindi il 68% complessivo del possesso palla del Sassuolo (il 41% nella propria metà campo, tra l’altro) contro il 32% complessivo del Parma (che nella metà campo avversaria si è riversato per il 63%, tradotto in termini di tempo: per 9,08′ dei 14’33 totali), che hanno prodotto 10, 4 in porta, 1 in porta da palla inattiva e altre 4 conclusioni dentro l’area di rigore, oltre ai 6 non andati a bersaglio e quindi fuori dallo specchio. Totale occasioni da gol: 5 per i crociati e 4 per il Sassuolo, che ha una percentuale dei passaggi riusciti pari all’89% (559) contro i 156 del Parma che ha lanciato lungo (e in occasione ha trovato anche il gol) 27 volte.

DAVERSISMO – Una teoria, quella del possesso palla, che non sempre ha ragione di essere migliore rispetto a un’altra. Pensate a domenica, quando il Parma con appena 93 passaggi corti è riuscito a ripartire 25 volte e a imbastire 19 azioni manovrate, a fronte delle 24 (solo 24) del Sassuolo che invece di passaggi corti ne ha effettuati 347 nel tentativo di giocare il pallone e verticalizzare, cosa che non è quasi mai successa se non alla fine di una partita che ha visto De Zerbi tenere il pallone e D’Aversa trionfare. Con merito. Decretando – forse – la nascita ufficiale del daversismo moderno: che poggia su concretezza, sacrificio e pragmatismo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti