Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

È un Parma infinito

Nessuno come i crociati: in testa da 26 giornate, quella contro il Brescia è vittoria numero 18 in campionato, il ventesimo risultato utile consecutivo al Tardini

Nessuno come i crociati: in testa da 26 giornate, quella contro il Brescia è vittoria numero 18 in campionato, il ventesimo risultato utile consecutivo al Tardini

È un Parma infinito, che abbatte record e macina numeri, quello che si avvicina con passo svelto verso la Serie A. Gara dopo gara cadono primati e si aggiornano le classifiche, grazie ai colpi di Delprato e compagni, sempre più convinti dei propri mezzi e consapevoli di essere diventati la squadra da battere. Lepre, cacciatore, guardia o ladro, scegliete voi quale ruolo deve interpretare questo Parma, in fuga solitaria e pronto a tagliare il traguardo con qualche tapa d’anticipo rispetto alla tabella di marcia. Un passo importante verso la Serie A, i crociati lo hanno fatto proprio venerdì sera, grazie al colpo di testa di Enrico Delprato che si è reinventato goleador e, nelle ultime tre partite in casa ha indossato la maschera di uomo della provvidenza riuscendo a regalare quattro punti pesantissimi al Parma con due reti arrivate all’89’ contro Pisa e Brescia. Sul cross al bacio di Osorio ha staccato in terzo tempo accarezzando il cielo e impattando con forza quel pallone per un tiro da tre punti. La zona Parma, in fondo, è nata proprio grazie a Delprato che, a Pisa a fine agosto, aveva organizzato tutto con un cross al bacio per il gol di Antonio Colak, dando vita al primo episodio della saga. Che dura ancora, dopo 26 giornate e si fa sempre più avvincente. Fu Il primo degli undici gol messi a segno dall’80 in poi. Roba che ha fruttato qualcosa come 12 punti in questa Serie B, se si prendono in esame solamente i gol realizzati dall’86’ minuto in poi. Un Parma infinito, che tiene stretto il suo destino in mano, sempre più padrone del suo cammino a nove giornate dalla fine di un torneo che lo vede in testa dalla terza. Oggi, con nove gare ancora da disputare, la squadra di Fabio Pecchia ha già realizzato due punti in più (quota 62) rispetto a quelli totalizzati nell’intero campionato scorso. La vittoria contro il Brescia è la numero 18 in campionato, il ventesimo risultato utile consecutivo al Tardini (13 vittorie e 7 pareggi): solo tra il 1990 e il 2017 ha registrato una striscia più lunga nella competizione davanti al proprio pubblico (28). Eguagliato il cammino del Frosinone dell’anno scorso. La squadra di Grosso, dopo 29 giornate, aveva 62 punti proprio come il Parma con 7 gol in meno rispetto alla banda di Pecchia (55 gol fatti). Questo è un Parma infinito.

 

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Manca la firma di Krause sui contratti già pronti. Attese novità in settimana...
Giornata di riposo per il Parma che da martedì mattina riprenderà gli allenamenti in vista...
Il club crociato dedica un pensiero ai 13942 spettatori che hanno trascinato la squadra alla...

Dal Network

Le parole rilasciate dal tecnico dello Spezia nella conferenza stampa post gara....
Tre errori clamorosi delle Aquile: il possibile vantaggio sprecato da Kouda sullo 0-0, la mancata...
Le parole rilasciate dal tecnico aquilotto nel corso della conferenza stampa pre Parma....

Altre notizie

Forza Parma