Resta in contatto

News

Cinquini: “Le proprietà americane pagano la poca esperienza”

L’ex dirigente: “Parma modello negativo, con una squadra di potenzialità unica non ha fatti neanche i playoff”

Con le retrocessioni di Venezia e Genoa si amplia la quota di proprietà americane in Serie B. Ma come mai le dirigenze d’oltre Oceano, pur avendo grandi budget, faticano tanto ad avere successo nel nostro calcio? Oreste Cinquini prova a dare la sua spiegazione: “Il problema degli americani in Italia è che hanno poca esperienza e si sono affidati a persone di un certo tipo – ha detto a TMW -. Servono persone capaci e d’esperienza, che sappiano a quale carretto attaccare il cavallo. Guardate cosa è successo a Parma, con una squadra di potenzialità unica non ha fatti neanche i playoff”.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News