Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Alvini: “Perugia, crediamoci. Siamo stati straordinari”

L’allenatore biancorosso dopo il successo al Curi che tiene il Grifo a tre lunghezze dai play off. “I ragazzi sono stati straordinari, la corsa è solo su noi stessi…”

Il Perugia ha ritrovato i 3 punti, contro il Parma, in un momento vitale. “Una vittoria importante”, ha detto il tecnico Alvini. “Merito alla squadra per l’atteggiamento, l’interpretazione, la voglia e le idee e anche per aver saputo soffrire. Dall’altra parte c’era una squadra tecnicamente superiore e quando si sono abbassati i ritmi è venuta fuori. Il Perugia è stato dentro la partita e se si è complicata non è stato per demeriti propri. Abbiamo avuto tre palle gol clamorose e se fossimo stati più cicini avremmo parlato di un’altra gara”.

“Ci sono state letture tattiche straordinarie in mezzo al campo – ha aggiunto Alvini -, Burrai e Santoro hanno fatto una partita importante. Loro facevamo fatica ad arrivarci come è successo a noi su Vazquez. Grande gara del nostro centrocampo ma anche degli attaccanti per il lavoro in fase di non possesso. I miei giocatori, contro il Parma, sono stati straordinari per il sacrificio”.

“Il bello di questo Perugia è che alla 36esima giornata è ancora lì e vuole giocarsi una grande opportunità. Ci siamo costruiti tutto questo con un campionato di alto livello. Oggi andare in campo sapendo gli altri risultati non era facile. Ci sono due partite – ha concluso Alvini – e le prepareremo una alla volta. La corsa è solo su noi stessi. Vogliamo costruire un Perugia che nel tempo possa diventare con un’attitudine vincente”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario