Resta in contatto

Rubriche

Parma-Frosinone, la probabile formazione di ForzaParma

Subito dentro Cassata, dubbio Tutino-Mihaila, rientrato da 15 giorni con il gruppo. In difesa le certezze davanti a Buffon

“Qualche problemino c’è stato, qualche distorsione alla caviglia, abbiamo ancora due allenamenti e vedremo chi potrà partire dall’inizio ma mi aspetto tanto da tutti”. Vacanze finite per il Parma di Beppe Iachini. La pausa forzata ha permesso al tecnico crociato di tornare a lavorare su determinati concetti apportando modifiche al modo di pensare della squadra e soprattutto all’atteggiamento che essa deve avere durante le partite che – da qui alla fine – metteranno in palio punti pesantissimi per cercare di raggiungere l’obiettivo dichiarato dal tecnico: raggiungere i play off. C’è stata una ridimensionata generale nei proclami di partenza: si era partiti per vincere il campionato, con altri progetti e una guida tecnica diversa, scartata a fine novembre. Domani riprende un altro campionato, il Parma ha ancora tutte le carte in regola per puntare in alto e prendere coscienza di quella che è la situazione è comunque  un bel segnale.

Pronti via, Iachini può già essere soddisfatto: nessun infortunio, solo qualche defezione, per stessa ammissione del tecnico in conferenza stampa, da parte di qualche protagonista. Ad esempio Roberto Inglese l’altro giorno è uscito dal campo toccandosi tra il polpaccio e il ginocchio. Un problemino da niente, si spera. Non dovrebbe essere una cosa grave. L’attaccante di Lucera, rinato con la cura Iachini farà parte della spedizione da opporre al Frosinone. E’ dichiarato incedibile dallo stesso tecnico che intanto aspetta qualche rinforzo in difesa – dove la coperta sembra essere abbastanza corta – e davanti, dove sfumato Mancuso si cercano caratteristiche da abbinare appunto a Inglese e Benek. Intanto domani, contro il Frosinone, potrebbe partire titolare Gennaro Tutino, che ultimamente ha trovato poco spazio nelle considerazioni di Beppe e nell’ultima uscita, contro l’Alessandria, si è fatto tutta la partita in panchina. Beppe proverà anche a ritagliare un vestito giusto (per dirla come la direbbe lui) a Mihaila, rientrato da 15 giorni con la squadra e pensato più come seconda punta che come quinto, per stessa ammissione dell’allenatore in conferenza stampa.

In difesa, davanti a Buffon ci saranno i soliti, con Danilo che guida il reparto. In mezzo al campo c’è il dubbio Schiattarella, non al 100%. L’ex Benevento stringe i denti. Bisognerà capire se Iachini vorrà rischiarlo o meno dall’inizio. L’alternativa è Bernabé, provato a lungo in quel ruolo durante questi allenamenti. Assente Brunetta, problema muscolare per l’argentino che piace al River Plate. Vazquez completa il reparto. C’è da trascinare una squadra in alto. El mudo sa come si fa.

La probabile formazione di ForzaParma

PARMA (3-5-2): Buffon; Osorio, Danilo, Cobbaut; Rispoli, Vazquez, Schiattarella, Cassata, Delprato; Inglese, Benedyczak. All: Iachini

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche