Resta in contatto

News

Krause: “Il Parma avrà lo stadio più bello di Italia”

Il presidente al Tardini: “La capienza? Cercheremo di non allontanarci da quella attuale”

“Mi auguro che abbiate trascorso tutti una buona Pasqua”, l’esordio garbato del presidente Kyle Krause che non vede l’ora di addentrarsi nel tema Stadio: “Mi fa piacere essere qui, parlare dello Stadio. Vorrei rifarmi a un’affermazione del nostro sindaco, che mi ha definito un americano. Vorrei definirmi un italo-americano, ma il fatto che stia facendo una presentazione in inglese mi riduce a essere un americano. Questa è una buona occasione per passare dei giorni a Parma, con i cittadini. Amo Parma e il Parma, amo il calcio, l’architettura e la sostenibilità. La mia responsabilità è quella di essere il presidente, il proprietario del Parma insieme ai cittadini.

Ovviamente per me è fondamentale essere rispettoso verso la storia e la tradizione il valore che lo Stadio ha per la città. Lasciatemi dire che sarà lo stadio più bello di Italia e che possa rimanere alla città per altri cento anni. Il Parma è una realtà che la mia famiglia possiede e di cui la mia famiglia è proprietaria, per conto della città, noi saremo responsabili di questa proprietà per tante generazioni future, Continueranno a vivere la responsabilità con grande rispetto per la storia di Parma. La volontà della mia famiglia è quella di poter donare alla città una realtà fruibile, ogni giorno. In nome della sostenibilità. E nonostante i tempi siano piuttosto difficili, ci auguriamo con il sostegno del sindaco e del vicesindaco, e con la società di progettazione, di cominciare le opere di ristrutturazione nel giro di pochissimo tempo. Vorrei chiaramente mantenere la squadra in Serie A, l’intento principale è quello di creare un’esperienza per la tifoseria. L’altro intento è quello di poter fruire di questo bene tutti i giorni dell’anno.

Non abbiamo ancora definito le fasi di realizzazione progettuale. Può essere che procederemo per step,  L’edificio Stadio è l’unico oggetto di riqualificazione. Allo stato attuale sarà un investimento prevalentemente privato, eseguito da parte della mia famiglia. La capienza? Sarà simile a quella attuale, non siamo ancora in grado di stabilire un numero esatto, ma non sarà lontana rispetto a quella attuale”.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alessio
Alessio
2 mesi fa

Grande persona,grande imprenditore,complimenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

COME GODO!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Io mi occuperei prima di restare in serie A, cosa difficilissima

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Che presidente ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ottimo così in serie B ci invideranno tutti 😠😠😠

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ma quanto sei carico

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Bastano 20000 posti, con al massimo 4-5000 per i tifosi ospiti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Se dobbiamo riempirlo di tifosi avversari facciamolo di 15000 che è meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

5000 o 6000 posto in più, pleaseeeeee

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Con Il Mago di Stoccarda a fare da concierge…

Federico AvanziniMattia CantarelliGiovanni ColaBernardo LeoniAlessandro Lucato

maro
maro
2 mesi fa

Boh, sono tutti entusiasti, ma proviamo a riflettere su una cosa…… se aveva tutti questi soldi, perchè sono arrivati una banda di sconosciuti mezzi rotti?????? se aveva tutti questi soldi avrebbe potuto benissimo ingaggiare qualche top player straniero e non gente come Bani, Conti etc… Credo che non sia la scelta giusta ASPETTARE GIUGNO PER RIASSETTARE L’AREA TECNICA, è assurdo appellarsi sino all’ultimo ai miracoli e alle disgrazie dei competitor, nessuno mette in discussione lo stadio ma credo che i tifosi pretendino una squadra almeno da playoff, quì si rischia di impantanarci in serie B con un mondial soccer stadium… Leggi il resto »

marco
marco
2 mesi fa
Reply to  maro

Condivido le preoccupazioni “sportive” soprattutto alla luce del fatto che sembra si stia trattando un direttore tecnico spagnolo che lavora con lo Zenit… non riesco a capire cosa possa conoscere della nostra serie B. Non vorrei che Krause sognasse la risalita in A una passeggiata per rodare i giovani per la serie A. Ormai la programmazione tecnica della prossima stagione dovrebbe già essere iniziata.. e appena la matematica ci toglierà l’ulime illusioni si dovrebbe individuare il prossimo allenatore e definire con lui tutto il progetto!

maro
maro
2 mesi fa
Reply to  marco

Tanti considerano la B una formalità, ma ci sono anche le altre retrocesse, le neopromosse che sfruttano l’onda , i derby, le tante squadre nobili decadute, credetemi contro di noi giocheranno tutti alla morte , 3 anni fà ci hanno sottovalutato e siamo stati piuttosto fortunati, ora il Parma è visto come un team gradasso e antipatico e questo non sarà di sicuro di aiuto….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Se posso permettermi penso che l’ottimale sarebbe riuscire a portarlo a 25.000

Ame
Ame
2 mesi fa

In 15 gg ha acquistato la società, il centro sportivo e il progetto stadio (bruciando Al-Mana). Negli altri 15 gg ha speso milioni per la campagna acquisti mettendone sul piatto altri a gennaio. In meno di un anno presenterà il progetto stadio che prevede una spese a suo carico di ulteriori 70/80 milioni. È davvero un peccato che sia circondato da incompetenti a livello sportivo. Sei un grande KK.

VIC
VIC
2 mesi fa
Reply to  Ame

Peccato infatti!

marco
marco
2 mesi fa

Abituati ai tempi della politica… questo è un marziano!!! Chapeaù!!!

Bufalo
Bufalo
2 mesi fa

Siamo in due che la pensiamo alla stessa maniera

marco
marco
2 mesi fa
Reply to  Bufalo

in 3

Luca
Luca
2 mesi fa

Quest’uomo mi piace sempre più !!! Grande Pres !

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News