Resta in contatto

Calciomercato

Non solo D’Aversa, per la panchina spunta la suggestione Paulo Sousa

Il portoghese, amico di Bruno Alves, è il nome nuovo per sostituire Fabio Liverani

La riconferma di Fabio Liverani sulla panchina del Parma non ha impedito a Kyle Krause di sfogliare la margherita. Il presidente americano continua le sue operazioni di ricerca, per trovare una figura in grado di guidare il suo progetto tecnico, basato sulla valorizzazione dei giovani e sull’auto sostenibilità. Intenzioni lodevoli, ma il calcio italiano è lontanissimo da quello a stelle e strisce dell’Iowa. A Des Moines si lavora in un modo completamente diverso, lontano anni luce rispetto all’Italia. Probabilmente l’assenza di retrocessione in una Lega inferiore permette esperimenti ad ampio raggio, con un tempo maggiore per favorire la crescita di giovani promesse. Le stesse che il Parma ha reclutato nel mercato estivo. E che oggi si stanno rivelando non essere all’altezza della Serie A. Non è un mistero, né eresia ammetterlo. Ma se Liverani sta avendo problemi un po’ è anche per questo.

Nei lunghi colloqui andati in scena domenica dopo la partita e lunedì per gran parte della giornata, conclusasi con la visita a Collecchio di due delegazioni del tifo organizzato che hanno avuto un confronto cordiale con la dirigenza, sarebbe emersa la volontà di andare avanti con Liverani, fino a mercoledì almeno, giorno della gara con l’Atalanta. Il tempo stringe e i ribaltoni non erano proprio la soluzione migliore. Ritmi serrati, poco tempo per decidere in fretta. Nell’eventualità di un possibile ribaltone, la pista più calda resta sempre quella che porta al ritorno di Roberto D’Aversa, nome che mette tutti d’accordo. Qualche divergenza di vedute tra la parte tecnica e la proprietà c’è, ma è una differenza che si può limare. Il presidente non conosce D’Aversa, vorrebbe stringere un contatto con l’ex allenatore dei miracoli che invece è rimasto legato a spogliatoio e dirigenza.  Nelle prossime ore i colloqui potrebbero riprendere, va valutato anche l’esito della partita contro l’Atalanta, avversario difficile ma non impossibile da domare. Certo, affrontarlo in queste condizioni… .

Detto questo, la volontà di Krause – che ha preso in mano la situazione ascoltando tutti ma intento a decidere da solo – sarebbe quella di attendere. Mentre si guarda intorno. E tra i candidati possibili per la panchina del Parma c’è anche un nome portoghese: Paulo Sousa. È questa ‘ultima idea dell’americano nel caso in cui anche mercoledì, nel difficile impegno di Bergamo contro l’Atalanta, Liverani non riuscisse a dare una sterzata alla stagione.  Un’idea, quella di Paulo Sousa, nata nelle ultime ore. Per il portoghese sarebbe un ritorno, visto che ha vestito la maglia del Parma da calciatore nel 2000. Dieci presenze in crociato, tra campionato e Coppa Uefa. L’Italia è nel suo destino, con la Champions League vinta con la Juventus e la due stagioni all’Inter.

28 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
28 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
17 giorni fa

Si

Paolo
Paolo
17 giorni fa

Ma DiCarli resta? Ha piu colpe lui che Liverani si è riempito le tasche e basta e con questi ragazzi che sono da serie c e strapagati spero in un miracolo a casa tutte e due oggi ma firse è gia tardi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Assolutamente no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Un gran signore…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Passarella no? Aveva fatto così bene e magari è ancora sotto contratto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Consiglierei alla Reggiana, ben messa in serie B, di non farsi scappare Liverani appena si libera.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Zola insieme con d’Aversa mio sogno e rivaldigno il nostro aristoteles di punta. Vorrei dirlo al presidente no a Carli. Che ci rappresenta il nulita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Se vuole tornare D’Aversa tutta la vita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ci vogliono i giocatori

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

O se no l ombre vertical!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Un’altro passarella

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

2 mila euro al mese al fag mi… 🙂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ghel ancora Passarella ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Signori e Francesco Guidolin e perfetto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

tutti meno che questo incapace

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Nell’ordine D’Aversa , Donadoni e Liverani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

No ex gobbo di mer…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Donadoni tutta la vita… conosce Parma e la sua realtà

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma se le scelte sono queste, siamo veramente allo sbando completo…. Aiut!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

La vera suggestione sarebbe lasciar fuori Alves, che non ne ha più.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma si dai visto che alves è una garanzia perché non fidarsi di lui…mo dai là par piasèr

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Niente di personale con sousa
Ma che il suggerimento arrivi da Alves proprio non esiste

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

No, ci vuole un allenatore esperto che sappia come gestire questa situazione già ampiamente compromessa e pratico di squadre che lottano x la salvezza tipo Nicola o il ritorno di D’aversa che almeno conosce ambiente e giocatori. Carli penso che hai già fatto anche troppi danni vattene insieme al tuo Liverani

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Sousa in Italia ha fatto 2 stagioni alla Fiorentina arrivando 5° e 8° in campionato , direi che non fallito per niente ma non credo sia il profilo giusto per la ns situazione, non è che la società non voglia D’Aversa ma credo proprio che sia lui che non vuole tornare se non con determinate garanzie e non so se basta.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma si prendiamo un altro che ha già fallito in Italia perché conosce Alves….piuttosto facciamo fare il mister a Bruno, quando ne stiamo pagando uno che almeno conosce già tutto.
Allora mi tengo Liverani e gli compro i giocatori adatti al suo gioco.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Per me va bene tanto comunque liverani se ne Andrà dopo questa partita come va va lo esonerano non l’hanno fatto prima perché non c’era tempo di trovare un sostituto comunque ora più che mai tocca stare uniti e tifare forte per questo Parma la stagione(con un nuovo allenatore) si può ancora recuperare 💪💪💛💙

Ame
Ame
18 giorni fa

Ma no, ma basta!!! Se D’Aversa non vuole tornare, Donadoni subito

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Ma certo, buttiamo altri soldi nel cesso con allenatori che perderebbero due mesi a cercare di dare un ‘gioco’ alla squadra. Se prorpio non si vuol prendere in considerazione D’Aversa (il che è gia molto assurdo), penso che Nicola sia il profilo più indicato perchè ha già dimostrato di riuscire a saltar fuori in situazioni drammatiche come questa.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Calciomercato