Resta in contatto

Rubriche

Milan-Parma, le pagelle gialloblù

Hernani si guadagna la palma di migliore in campo con un gol e un assist, ma a San Siro arriva la promozione per (quasi) tutti

Il presa sfiorata dal Parma che, dopo essere stato in vantaggio di due reti, si fa rimontare da un Milan mai dopo, ma riesce comunque a strappare un pareggio che fa classifica e morale al termine di una prova comunque gagliarda. Questi i nostri giudizi al triplice fischio:

Sepe 6,5 – Vede sbucare i suoi avversari da ogni dove, prega e gli va bene. Gran parata su Rebic, trafitto da Theo sulla ribattuta.

Iacoponi 6 – Deve controllare Theo, non un compito semplice. Lo subisce, ma contiene.

Osorio 6,5 – Un eccesso di confidenza fa tremare Liverani su Rebic, per il resto si sente sicuro anche quando legge le imbucate.

Bruno Alves 6,5 – Si immola su Rebic, attento anche sulle scodellate. Gioca come sa, senza ricami ma con sostranza.

Gagliolo 7 – Attento, prima su Castillejo, poi su Leao. Non trema.

Hernani 7,5 – Puntuale nell’inserimento, sfrutta l’assist al bacio di Gervinho. Poi ci mette il fisico e finisce su una gamba. L’assist per Kurtic è fantastico.

Brugman 6 – Ordine sì, ma poco filtro, tiene come può su Diaz. Pochissime le giocate offensive. Qualche scelta rischiosa, ma la personalità non manca all’uruguaiano.

Kurtic 6,5 – Gol a parte, legge bene le situazioni. Fa le barricate, contribuisce a fare densità in mezzo. Poi segue la palla magica del brasiliano.

74’ Sohm 6 – Avrebbe anche l’occasione per l’assist a Gerivnho, ma la spreca. Minuti sostanziosi.

Karamoh 6 – Diligente, depone la fantasia, fa avanzare la concretezza. Segue Theo, rinuncia alla fase offensiva.

66’ Cyprien 6 – Entra per fare legna, ci riesce e si mette vicino a Brugman. Ha la sfortuna di toccare il pallone indirizzandola su Hernandez.

Cornelius 5,5 – Gioca pochi palloni, i compagni lo cercano ma non lo trovano e la pressione del Milan non si allenta. Ne tiene poche, ma ne ha anche poche da giocare.

66’ Inglese 6 – Lotta, tiene palla e guadagna qualche fallo, prezioso.

Gervinho 6,5 – Super a San Siro, parte benissimo poi si impegna a contenere. Assist prezioso per Hernani.

Liverani 6 – Come con l’Inter, beffato sul filo. Pragmatico, pratico e sostanzioso, serra le file e si abbottona. Finisce per subire la qualità del Milan, che pareggia con merito ma resta l’amaro in bocca. Con più pulizia tecnica in certe uscite, avrebbe potuto portarla a casa. Contropiede purissimo, punto pesantissimo.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche