Resta in contatto

Pagelle

Roma-Parma 2-1, la pagella di ForzaParma

Il portiere tiene in vita i suoi, Pezzella fa bene, Hernani è in partita fino alla fine

Sepe 7,5 – Incolpevole sul gol, riesce solamente a toccare il destro di Mkhitaryan. Prega e gli va bene sul palo colpito da Pellegrini dalla distanza. Grande intervento su Velar, in due occasioni tiene in vita il Parma fino alla fine salvando anche su Veretout all’ultimo minuto.

Darmian 5,5 – Puntuale in diagonale pronti via su Dzeko, prezioso quando deve rinculare e fronteggiare Spinazzola, che va a cento all’ora. E non sempre ce la fa. In affanno, tiene ma non brilla.

Iacoponi 6 –  Pulito nel primo tempo, gioca d’anticipo e spesso vince i contrasti con Dzeko che non è uno qualsiasi.

Bruno Alves 5,5 – Svetta su ogni pallone, imponendosi. Accorcia tardi su Veretout costretto a correre all’indietro quando in mezzo i suoi compagni hanno perso il pallone in occasione del 2-1.

Pezzella 6,5 – Comincia bene, soffre ma se la cava contro Bruno Peres e Pellegrini. Sfortunato poi sul disimpegno che porta al gol Mhkitaryan, ma tiene e corre fino alla fine.

Kucka 5,5 – Trasforma il rigore con freddezza, sesto gol in campionato. Forza e sostanza in mezzo, tiene il pallone poco quando fa il centravanti, va meglio in mezzo al campo.

Hernani 6,5 – Giostra bene, viene in mezzo a giocare e quando ha spazio se lo prende. Il migliore dei suoi dopo Sepe.

86′ Scozzarella sv.

Barillà 5,5 – Gira a vuoto, sempre o quasi. Rincorre senza prendere mai il pallone. Come in occasione del gol del raddoppio della Roma.

62′ Karamoh 5,5 – Entra benissimo, verticalizza subito con Kulusevski che lo manda verso la porta. Si incarta un attimo, quando calcia è tardi. Poi sparisce dalla partita.

Kulusevski 5,5 – Nel primo tempo non riesce mai a smarcarsi, fa fatica a correrre in avanti preso in mezzo dal vortice giallorossi. Qualche strappo degno di nota nel secondo tempo ma è stanco e si vede.

80′ Caprari sv.

Cornelius 6 – Si guadagna il calcio di rigore che porta in vantaggio i crociati, poi lotta senza tante pretese fino a quando avverte un fastidio muscolare che lo lascia fuori.

46′ Kurtic 5 – Perde il pallone che porta al gol di Veretout, non fa nient’altro per farsi perdonare.

Gervinho 5,5 – Gol in fuorigioco e qualche sgroppata, entra nel gioco tardi ma ci resta fino a quando D’Aversa lo sostituisce.

86′ Sprocati sv. 

D’Aversa 5,5 – E’ la terza volta che passa in vantaggio e la terza volta che i suoi lo ‘tradiscono’, facendosi prima raggiungere poi rimontare. L’arbitro, per l’ennesima volta, gli gioca un bruttissimo scherzo e quando stava per rimetterla in piedi viene beffato. Ha sempre poco da chi entra (vedi Karamoh).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Pagelle