Resta in contatto

News

Scozza: “Sogno il primo gol in serie A con la maglia del Parma”

Il centrocampista, ormai prossimo al rinnovo fino al 2022, si confessa al sito ufficiale del club. “Qui io e la mia famiglia siamo felici”

Matteo Scozzarella è ormai di casa a Parma. Arrivato in Emilia nel gennaio 2017 in Lega Pro, si appresta a rinnovare il suo contratto in scadenza a giugno per altre due stagioni e nel frattempo si confessa al sito ufficiale del club. “Il mio rapporto con Parma è positivo, bello. Conosco tante persone e mi piace avere rapporti con persone che non fanno parte del mio mondo per capire un po’ la città e come vivono le persone nella propria città. Sto bene e ci stanno bene mia moglie e la mia bambina. E’ una città bella, che è vicina a tutto, tranquilla, si mangia bene. Siamo felici”.

CUCINA PARMIGIANA. “A risi e bisi ci sono affezionato, son buoni. Ma non nascondo che, quando abbiamo una mezza giornata o una libera, cerchiamo di andare a scoprire posti nelle colline parmigiane per mangiare dei buoni anolini ed assaggiare ciò che più ci piace”.

IL GOL PIU’ BELLO. “Non ne ho fatti tanti. O dei ricordi un po’ di tutte le categorie e ho fatto gol in tutte le categorie. Uno dei più belli l’ho fatto a Ferrara negli anni della Serie C. Non sono mai riuscito a ritrovare le immagini. Ne ricordo un altro molto bello a Rimini. Mi manca la Serie A… non sarebbe male ricordare quello come il più bello”. 

IL SOGNO. “Un gol in serie A con la maglia del Parma. Al di là della categoria comunque con il Parma, sono qui da tre anni e ancora non ci sono riuscito. Aspetto quel momento. Non con ansia perché le priorità sono altre ma sarebbe un bel riconoscimento dei tre anni passati insieme”.

D’AVERSA. “Lui, intanto, ha dimostrato negli anni di essere un grande allenatore. Perché i risultati contano nel calcio, ho sempre sposato questa linea. E credo che abbia delle grosse qualità sul campo, quando prepara le partite. Quando giochiamo contro gli altri siamo veramente preparati e a volte ho la sensazione di esserlo più degli altri in campo. Sul fatto che sa cosa devo fare di più rispetto ad altri è una cosa che nasce sicuramente dagli anni che siamo insieme. Ho imparato a conoscerlo caratterialmente e in campo. Per me è un vantaggio sotto questo aspetto magari rispetto ad altri che sono arrivati dopo”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

per me sei fortissimo e ti chiamo DU TOC !!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bravo Scozza!! Ti auguro di segnare molto presto.🤗🤗

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Moccoli a parte sei un grande

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Domenica lo fai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Sarebbe ora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande !! 💛💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Anche noi ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Molta stima, prima x l’uomo e poi x il giocatore

Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News