Resta in contatto

Rubriche

Penna in Trasferta – Badia (CalcioHellas.it): “Il Parma ha una rosa di qualità”

Il giornalista, interpellato da ForzaParma, parla del momento degli scaligeri. “La squadra gira, corre e lotta ma raccoglie poco”

Per la rubrica “Penna in Trasferta” abbiamo interpellato il giornalista di CalcioHellas.it, Tommaso Badia, per presentare la partita del Tardini tra Parma e Verona. “Il Verona si presenta in un ottimo stato di forma fisico: la squadra gira, corre e lotta, ed è reduce da una partita che non avrebbe assolutamente meritato di perdere. Da valutare l’aspetto psicologico, perché questo continuare a creare tantissimo senza però concretizzare potrebbe alla lunga influire negativamente sulla testa dei giocatori“.

Chi e cosa teme maggiormente del Parma?

Il Parma ha una rosa di assoluta qualità: parliamo una squadra che difficilmente verrà coinvolta nella bagarre per la salvezza. C’è tanto da temere, ma se proprio devo scegliere una cosa opto per il reparto offensivo composto da attaccanti forti e velocissimi“.

Quali sono stati finora i punti di forza e gli aspetti da migliorare tra le fila degli scaligeri?

La forza del Verona è sicuramente la fase difensiva e nell’intensità: l’Hellas non concede spazi, è una squadra tignosa e aggressiva, a immagine e somiglianza del proprio allenatore. Di contro segna poco, pur creando moltissimo in fase offensiva. Certo, visti gli otto legni in nove gare è innegabile c’è ci sia anche un po’ di sfortuna, però ci sono state troppe occasioni mal sfruttate“.

A livello di singoli è rimasto sorpreso da qualcuno in positivo?

Le sorprese sono tante: partiamo dallo stesso Juric, arrivato tra i mugugni dell’ambiente, passando per il giovane Kumbulla, che l’anno scorso in serie B non ha praticamente mai giocato, il rinato Veloso e arrivando ai fino a poco tempo fa semi-sconosciuti Amrabat e Rrahmani. Diciamo che come squadra c’è da migliorare sotto porta, perché le occasioni sono capitate a moltissimi giocatori, e, come detto, quasi sempre sono andate sprecate“.

Che partita si aspetta?

Mi aspetto che entrambe le squadre vogliano fare la partita: il Parma vorrà ovviamente far valere il maggiore tasso tecnico e il fattore casalingo, ma chiudersi a riccio non è certamente nello stile di Juric. Mi aspetto una match divertente, giocato su buoni ritmi“.

Dove colloca Parma e Verona in un’ipotetica gerarchia di queste prime nove giornate di campionato?

Io credo sempre che le squadre siano dove meritano di essere. Probabilmente se il Verona avesse 3-4 punti in più non ci sarebbe nulla da dire, ma se non si segna è difficile scalare posizioni“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Badia Daniele
Badia Daniele
11 mesi fa

Mamma mia che giornalista.

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rubriche