Resta in contatto

Calciomercato

Reca e Barrow, la situazione

L’Atalanta ha chiesto al Parma di mettergli in vetrina i gioielli, ammesso che i crociati li chiedano in prestito. Restano obiettivi sensibili

Musa Barrow continua a essere un obiettivo del Parma. L’attaccante dell’Atalanta, dopo l’arrivo di Muriel in nerazzurro, ha sempre meno spazio per mettere in mostra le sue qualità. Nel panorama delle medio piccole il giocatore gambiano è un nome che si spende volentieri. Spal, Lecce, Genoa e Samp ad esempio sono le principali concorrenti di Daniele Faggiano che sta monitorando il suo profilo da tempo.

E non è detto che non si fiondi sull’atalantino con decisione, dato che le sue caratteristiche si sposano bene con il calcio di Roberto D’Aversa, che aspetta sempre notizie dal suo ds sul fronte mercato. Barrow ha un contratto in scadenza nel 2023, l’Atalanta è una bottega carissima, si sa. E a meno che il Parma decida di fiondare su di lui la maggior parte del budget a disposizione in questa sessione difficilmente arriverà in crociato.

A meno che si trovi l’accordo con qualche formula che preveda il prestito. Un discorso analogo si può immaginare per Arkadiusz Reca, terzino sinistro polacco di proprietà dell’Atalanta che ha ricevuto la proposta del Parma ma difficilmente accetterà di far trasferire il suo giocatore in prestito. Il motivo? D’Aversa non gli garantirebbe il giusto minutaggio. Il tecnico crociato preferirebbe avere – almeno nei titolari – giocatori pronti per poter essere più coperto.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato