Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Forza Parma

Parma-Benevento 0-1, la pagella di ForzaParma

A Vazquez non riesce niente: el Mudo sbaglia il rigore e rimane incastrato nella morsa del Benevento. Inglese in ombra non incide

Chichizola 6 – Sul gol non può nulla, tagliato fuori da una palla sporcata quel tanto che è bastato per batterlo. Per il resto gestisce la situazione e alleggerisce un paio di conclusioni da fuori.

Hainaut 5,5 – Un po’ morbido sulla palla verticale che ha innescato Farias in occasione del gol di Forte. Non è partita da sgroppate, lui si libera un paio di volte ma senza esito. Non gioca nel suo ruolo, si vede.

85′ Sohm sv.

Osorio 5,5 – Meglio di Valenti, regge di più il corpo a corpo con Forte ma falla quando fa passare il pallone di Farias che l’attaccante sparisce alto.

Valenti 4,5 – Il solito: sembra partire bene poi si perde in mille cose senza pensare a quello che dovrebbe fare. Rimedia un giallo evitabile, si fa scappare Forte in occasione del gol e perde tempo a discutere con gli avversari. Come se innescare risse fosse l’unica cosa di suo interesse.

Oosterwolde 5 – Prova a scapppare un paio di volte sulla fascia, si lascia indietro gli avversari ma non trova la giocata utile.

Juric 5 – Doveva imporre la sua forza ma soffre la mobilità dei colleghi dell’altra sponda, finendoci dentro senza più uscirne.

46′ Bonny 5,5 – Dà qualcosa, ma pochissimo per pareggiare. In una gara senza acuti, esce tra i meno peggio.

Bernabé 5 – Nel primo tempo, quando Vazquez è braccato, lui tende a nascondersi. Avrebbe nei piedi la sapienza tecnica e tattica per tirare su la squadra, ma non lo fa. Non brilla per personalità. Nel secondo con il Benevento più attendista, ha qualche metro per giocare.

Man 5 – Esce senza aver lasciato un gran ricordo, come spesso gli è successo nella sua avventura al Parma. Pochi cross, anche con palla al piede non riesce mai a liberare il sinistro.

73′ Estevez 5,5 – Entra con i suoi sotto e alla ricerca del pari disperato. Qualche angolo avrebbe potuto batterlo meglio.

Vazquez 4 – Sbaglia il rigore, ma non è l’unica brutta notizia del primo tempo. Dalle parti del Mudo ringhiano forte: raddoppi e rincorse che gli impediscono di giocare lo sfiancano. Va un po’ meglio quando si abbassa in mediana, il Benevento si è ritirato nella propria metà campo e gli lascia lo spazio per la giocata che però non

Mihaila sv – Quasi il tempo di scaldarsi, un paio di corse e lo stop muscolare che arriva al 24′. Una sfortuna.

24′ Tutino 5 – Ci mette sempre tanta voglia che non si traduce in nulla di concreto. Diversi i tiri respinti dalla retroguardia avversaria, sull’esterno sparisce.

Inglese 4,5 – Ha sulla testa il tap-in due volte. Prima si fa ipnotizzare da Paleari, poi pesca il palo da pochi passi. Gli riesce poco, compreso aiutare la squadra a risalire tenendo palla. Pecchia lo lascia nello spogliatoio.

46′ Benedyczak 4,5 – Mai visto. Eppure faceva la punta. Non gli riesce una giocata, sempre anticipato. Perde i duelli e non dà niente.

Pecchia 5 – Stavolta l’approccio furente non si è visto. Squadra molle, senza mordente e senza idee. Non riesce a rimediare né a dare forza con i cambi. Cannavaro lo incarta con il pressing nel primo tempo e lui non trova la chiave per rimediare. E stavolta crea meno del solido. Un punto in tre partite, troppo poco per puntare in alto.

 

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Forza Parma