Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Pecchia: “Recuperiamo solo Camara. Il gol? Devono volerlo tutti”

foto parmacalcio1913.com

Il tecnico del Parma in conferenza: “Nelle ultime uscite abbiamo creato poco, ok. Ma bisogna andare anche senza palla”

Il Parma vive  in emergenza l’ennesima vigilia di campionato. La lista degli indisponibili resta ancora lunga, esce dall’infermeria solo Camara, che andrà con la squadra in Sicilia. “Gli altri non saranno con noi – spiega Pecchia in conferenza stampa -. La gioia per la vittoria di sabato, raggiunta con sofferenza, è durata poco. L’importanza di una vittoria come quella contro il Como fa bene ai ragazzi, il lavoro e l’atteggiamento crescono e la voglia di fare del gruppo poi viene ripagata. Le vittorie danno un valore in più a quello che si fa durante la settimana. La gioia di una vittoria dura cinque minuti, il post gara. Già dal primo giorno della settimana abbiamo cominciato a lavorare su Palermo. Creare occasioni e fare gol, questo deve essere il nostro compito. L’importante è creare pericoli. Il gol deve riguardare un po’ tutti, non solo gli attaccanti. Penso alla partita di Pisa, dove abbiamo creato tantissime palle gol. Nelle ultime partite abbiamo creato poche occasioni, vero, ma il gol deve essere di tutti, tutti devono avere voglia di cercare il gol. Bisogna andare anche senza palla ad attaccare la porta. 

Adesso il Como è passato, bisogna pensare a domani. Recupero Oosterwolde perché ha scontato la squalifica, Camara è ok. La squadra ha lavorato e si è preparata bene, con voglia di fare contro un avversario forte come il Palermo. Una squadra organizzata, che gioca a calcio. Ha l’ambiente che spinge. Dovremo fare le nostre cose, quando abbiamo il pallone e quando no. Ci sono dei momenti in cui la gestione della palla va fatta con personalità e determinazione. Santurro? Ci darà una mano, in quella zona abbiamo bisogno a livello numerico, si è inserito, si è allenato ma stare in una squadra e in un contesto è diverso. Ha i valori giusti per inserirsi in un gruppo come il nostro. 

Recuperiamo Camara, gli altri non saranno con noi. Tutino? Ha dimostrato di poter fare la prima punta, anche se con caratteristiche diverse. Ha avuto diverse occasioni in cui è riuscito a liberarsi, io credo che ognuno ricoprirà il suo ruolo in base alle sue caratteristiche. Servirà voglia e personalità per ricoprire il ruolo che gli verrà affidato. Vazquez? Grande disponibilità del ragazzo a fare un passo indietro, in una posizione non sua. La cosa è certa: ha dimostrato di ricoprire due ruoli in totale disinvoltura”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News