Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Crac Parma, la Corte d’appello dispone una perizia contabile

La perizia avrà ad oggetto le cause e i tempi di emersione del dissesto della società di calcio fallita nel 2015, i cui esiti potrebbero, secondo le difese, ribaltare le sorti del processo

La Corte di Appello di Bologna ha disposto una perizia contabile super partes nell’ambito del processo di secondo grado sul crac del Parma Calcio nel 2015, sotto la gestione dell’ex patron Tommaso Ghirardi, condannato a quattro anni dal tribunale e a giudizio con altri dieci imputati, tra cui l’ex ad Pietro Leonardi (6 anni).

Nella prima udienza di appello, dopo la relazione della causa, la Corte (presidente Luca Ghedini) ha accolto la richiesta di rinnovazione dell’istruttoria presentata dell’avvocato Nicola Menardo dello Studio Grande Stevens, che assiste uno dei consiglieri di amministrazione, e di altri difensori degli imputati.

La perizia avrà ad oggetto le cause e i tempi di emersione del dissesto della società di calcio fallita nel 2015, i cui esiti potrebbero, secondo le difese, ribaltare le sorti del processo. La prossima udienza è fissata per il 18 gennaio 2023, quando verrà conferito l’incarico al perito, Pietro Manzonetto. ANSA

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News