Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Incontro con il comune di Pejo: “Felici di essere i primi a portare qui le nostre squadre”

Saluto istituzionale alla presenza di Pecchia, del team manager Cracolici e delle autorità della località trentina

Un saluto istituzionale dopo aver ricevuto un’accoglienza splendida nei primi giorni di ritiro. Questa mattina, nella sala stampa del centro sportivo di Celledizzo, il Parma Calcio 1913 ha incontrato le autorità locali per un momento di condivisione, considerato che per la prima volta nella nostra storia, il ritiro pre-season, si svolge nella località di Pejo e, in particolare, nella frazione di Cogolo e Celledizzo. Il direttore sportivo Mauro Pederzoli, l’allenatore della Prima Squadra Maschile Fabio Pecchia e il Team Manager Alessio Cracolici sono stati accolti dal Sindaco di Pejo Alberto Pretti, dal Presidente Consorzio Turistico Pejo 3000 Marco Canella, dall’Amministratore Delegato Pejo Funivie e assessore al Bilancio del Comune di Pejo Simone Pegolotti, e dall’assessore al Turismo e Sport del Comune di Pejo Gianpietro Martinolli. Un momento piacevole che ha risaltato una collaborazione appena nata e che sta già dando i suoi frutti. “E’ la prima volta che un Club professionistico sceglie una località per il ritiro dove, oltre alla Prima Squadra Maschile, sarà presente la Prima Squadra Femminile, l’Academy e il Parma Special, ha sottolineato il Team Manager, Alessio Cracolici.

PECCHIA.Ci stiamo trovando bene, io in particolare, perché a me questa zona è molto familiare, ho passato tanti anni qui. Mi sento di tornare negli anni passati nella Val di Sole: bello, si sta bene grazie a tutto il contesto che ci mettono a disposizione. Faccio i complimenti per il servizio della Plastic Free, è una bella cosa, davvero una bella iniziativa e da riproporre e riprodurre anche in altre occasioni per quello che è il nostro contesto. La cosa ancora più bella è che al lavoro, dietro le quinte, ci sono tanti volontari: per gestire una squadra ci sono tante esigenze, di tempi e ritmi, e vedo che c’è passione, volontà di risolvere i problemi, di voler mettersi a disposizione. Questo a dimostrazione della terra, dell’accoglienza, dell’ospitalità che abbiamo trovato sempre in queste zone e, ancora oggi, per i volontari che vengono qui a lavorare e si mettono a disposizione della comunità”.

CRACOLICI.Il ringraziamento non sono di rito o di galateo, ma sono sentiti perché il primo contatto che abbiamo avuto con la Val di Pejo, a fine marzo, rientrando dal viaggio dopo l’incontro con l’assessore allo Sport, Gianpietro Martinolli, che è qui e ringrazio, il primo messaggio l’ho inviato al direttore sportivo Pederzoli e gli ho trasmesso la voglia di una valle, di una località che voleva fortemente la nostra società. Ed era quello che cercavamo, dopo che tanti anni siamo andati in diverse parti dell’Italia e dell’Europa. E, oggi, possiamo dire che è la prima vera località che ha voluto fortemente il Parma Calcio 1913, in maniera concreta e con uno sforzo straordinario, con delle strutture messe a disposizione in maniera totale e un ascolto costante delle nostre esigenze: dall’hotel al campo di allenamento, è stata creata una piccola spiaggia davanti al fiume per permettere il ricovero immediato dei calciatori subito dopo l’allenamento. Questo è stato molto importante per chi deve investire tutto, dal team manager fino ai magazzinieri, ha bisogno di avere delle risposte. Ci pregiamo del fatto di dire anche che siamo la prima società professionistica in Italia, di serie A e di serie B, che nella stessa località non porta soltanto la Prima Squadra Maschile ma anche la Prima Squadra Femminile che ci darà formalmente il cambio dal 16 luglio dando una sorta di continuità ideale che volevamo fra le due squadre. Non solo, perché ci raggiungerà nei prossimi giorni anche la nostra squadra del Parma Special di calcio paralimpico, alla quale teniamo tantissimo e avrà diverse attività con la nostra Prima Squadra Maschile, e, completiamo il quadro, con l’arrivo della nostra Academy che in questi giorni riempie e colora con diverse iniziative ludiche il centro di Pejo e Cogolo. Quindi possiamo dire che l’intero Parma Calcio è stato accolto nella comunità di Pejo.

ALBERTO PRETTI (SINDACO DI PEJO).Siamo felici che sia nata questa collaborazione e siamo contenti di come sta andando in questi primi giorni. Un doveroso ringraziamento ai volontari e chi presta il proprio tempo per dare i migliori servizi e a metterli in campo. Auguriamo il più grande bene al Parma Calcio.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex difensore del Parma a TV Play: "Ho in programma di rimanere due-tre mesi per capire...
L'ex centrocampista del Parma ricorda i tempi con FantAntonio: "Quando eri nel dubbio gli davi...
L'attaccante prova a convincere il Ct Probierz e a strappare la convocazione per la partita...

Dal Network

Le parole del tecnico rossoverde dopo la sconfitta casalinga contro i Ducali: "Contro questi avversari...

Ternana battuta dalla capolista Parma. In una partIta che i Ducali hanno vinto grazie alla...

Ecco come potrebbero presentarsi in campo gli umbri, tante conferme per Breda....
Forza Parma