Resta in contatto

News

Il flop del Parma, massima spesa minima resa

Il prezzo d’acquisto della rosa attuale è stato di 67,17 milioni più della somma di tutte le altre diciannove squadre di serie B

Dal virtuosismo del Lecce, che ha speso solo due milioni di euro sul mercato, al clamoroso flop del Parma, che, nonostante abbia investito nettamente più di tutte le altre, si è ritrovato dodicesimo in classifica e fuori dalla zona play-off. Transfermarkt analizza i costi del campionato di serie B che mettono in evidenza numeri emblematici: il prezzo d’acquisto della rosa attuale dei crociati è stato di ben 67,17 milioni di euro, più della somma delle restanti diciannove squadre (63,72 milioni in totale, secondo il Benevento con 17,68).

MONTE INGAGGI. Il budget speso per il monte ingaggi ammonta a 32,5 milioni (secondo il Monza a quota 21,3) nettamente superiore a quello di Pisa (9 milioni), Ascoli (7,7) e Perugia (6,4) che però sono ancora in corsa per la serie A. Il Lecce primo ha speso poco meno di un terzo per gli stipendi (11,6 milioni), dati che devono far riflettere la società del presidente Krause.

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News