Resta in contatto

News

Schiattarella: “Ci vuole la cazzimma per vincere la serie B”

Il neo centrocampista del Parma lancia un messaggio. “Bisogna resettare lo scorso anno, la maglia sarà sempre sudata dalla prima all’ultima partita”

Il neo centrocampista del Parma, Pasquale Schiattarella, assente domenica in Coppa Italia causa squalifica, si è presentato al Centro Sportivo di Collecchio prima dell’allenamento pomeridiano. “Sono molto orgoglioso di vestire questa maglia prestigiosa e storica, farò di tutto per ottenere il massimo risultato assieme ai miei compagni di squadra e raggiungere l’obiettivo finale. Sappiamo qual è, non sarà semplice però ce la metteremo tutta”.

SERIE B.E’ un campionato che conosco bene e ho vinto per ben tre volte, al di là dei nomi che hai in rosa ci devi mettere tanta determinazione, tanta cattiveria, tanta corsa e tanta cazzimma. Senza questo farai fatica a vincere il campionato, a livello qualitativo non manca niente alla squadra ma se riusciremo a mettere questi ingredienti sono sicuro che ce la faremo“.

COPPA ITALIA. “Anche se avessimo vinto domenica saremmo qui a parlare sempre delle stesse cose perchè c’è tanto da lavorare. Siamo una squadra nuova che sta costruendo un’idea di gioco con un allenatore nuovo e durante la settimana bisogna lavorare anche su quello per poi portarlo in partita. Ben venga che questa sconfitta è arrivata adesso così abbiamo capito un po’ i nostri limiti e ripartiremo dagli errori che abbiamo fatto“.

INSIDIE.Ogni campionato è una storia a sè, la serie B è un campionato particolare, a volte noioso e anche brutto da vedere. Però non devono mai venire a mancare lo spirito di squadra, la voglia di soffrire tutti insieme perchè se no fai fatica a portare a casa il risultato finale. E gli avversari quando incontreranno il Parma daranno tutti qualcosa in più, ci poniamo subito degli obiettivi e lavoriamo ogni giorno per migliorarci“.

MARESCA.Sono arrivato da poco, sto facendo di tutto per cercare di entrare nei meccanismi della squadra. Quello che mi chiede il mister mi sforzo ogni giorno per cercare di capirlo e metterlo in campo. Da ieri è iniziata la settimana che ci porta all’esordio in campionato, ci faremo trovare sicuramente pronti“.

FROSINONE.Il Frosinone è una squadra di categoria, che conosce molto bene la serie B e si è rinforzata come tante altre. Sarà la classica partita di B, battagliera, dove bisognerà lottare su ogni pallone, dovremo essere pronti fin dall’inizio perchè chi affronta il Parma dà qualcosa in più”. 

MESSAGGIO AI TIFOSI. Bisogna resettare quello che è stato l’anno scorso e circondare la squadra di entusiasmo ripartendo più vogliosi che mai nella nuova stagione. La partita di Coppa Italia è stata un incidente di percorso, siamo sicuri che daremo il nostro meglio e lotteremo fino alla fine. La maglia sarà sempre sudata dalla prima all’ultima partita”.

FAVORITE.Dall’anno che ho vinto il campionato a Ferrara con la Spal da neopromossi non faccio più pronostici, la serie B è particolare e non saprei chi mettere nelle prime posizioni. Ma il Parma è sicuramente una di quelle“.

RAPPORTI.Ho un rapporto fantastico con Grassi, abbiamo ottenuto una salvezza fantastica in serie A e c’è sempre stato un grande rapporto tra me e lui. Come allenatore scelgo Leonardo Semplici che mi ha cambiato e allungato la carriera, mi ha fatto tornare un ragazzino in quel ruolo spostandomi da mezzala a play davanti alla difesa. E da lì sono rinato, vengo da 4-5 stagioni in cui ho giocato con continuità in quella zona e sono veramente felice”. 

 

 

 

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News