Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pecchia: “Vogliamo chiudere in bellezza”

L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Il modello? Siamo il Parma e dobbiamo rimanere questo"

L’allenatore del Parma in conferenza stampa: “Il modello? Siamo il Parma e dobbiamo rimanere questo”

Va presa come una partita ma come una grande opportunità per tutti noi. Ci arriviamo con grande entusiasmo, con grande leggerezza dettata da quanto fatto“. Fabio Pecchia vuole chiudere in bellezza il campionato. Mettere la ciliegina su una torta gigantesca e saporita per chiudere il cerchio di un’annata splendida. “È una grande opportunità, abbiamo di fronte una bella squadra, è un bell’impegno per noi e la nostra gente, oltre che per costruire una mentalità vincente, sempre con l’atteggiamento che ci ha resi protagonisti. Domenica nel post gara abbiamo visto la piazza e tutta la strada fatta con quel clima è stato veramente bello. Non è una sorpresa, i messaggi erano abbastanza chiari al campo e allo stadio, ma è una bella soddisfazione. Il modello? Siamo il Parma e dobbiamo rimanere questo. Abbiamo una storia, non possiamo pensare ad Atalanta o Bologna. In Serie A ci sono realtà che hanno lavorato in un certo modo, ma non è la nostra aspirazione. Hanno lavorato sui giovani e dopo anni hanno raggiunto risultati sotto gli occhi di tutti, ma l’Atalanta è l’Atalanta e il Parma è il Parma“.

Sono stati giorni pieni di soddisfazioni e pensieri per Pecchia. “Più passa il tempo e più i pensieri ci sono – dice l’allenatore -. Abbiamo raggiunto l’obiettivo in maniera straordinaria, arriveranno tre squadre oltre i 70 punti e noi abbiamo raggiunto la A con tre giornate d’anticipo in un campionato di alto livello. Abbiamo potuto giocare due partite con un clima diverso. Mi spiace perché nell’ultima in casa potevamo finire in maniera diversa, ma i ragazzi hanno fatto una grandissima prestazione, che possiamo ripetere anche domani. La Reggiana è squadra difficile da affrontare. Il loro sviluppo è chiaro e simile a quanto faceva nella prima parte di campionato. Sono una squadra che già nella prima parte aveva un’identità. Avevano cambiato molto rispetto allo scorso anno. Vogliono giocare, hanno le idee chiare, al di là dell’aspetto tecnico-tattico che con Nesta è chiaro, per me sarà una partita che dal punto di vista psicologico e nervoso farà la differenza. All’andata ha provato a giocare sempre, credo farà lo stesso anche domani. Hanno migliorato tante cose, sono solidi, hanno fatto risultati straordinari con vittorie con Palermo, Venezia. Con squadre di un certo livello ha sempre fatto prove importanti, hanno valori e noi vogliamo giocarcela. Vogliamo andare lì su un campo bello, in un ambiente particolare, con l’intenzione di giocare a calcio. Dopo questa partita cambierà la categoria ed è un dato di fatto, ma il ciclo continua. Continua il gruppo di lavoro, la squadra. C’è tanta emozione e curiosità per una nuova esperienza e cade in una partita che per noi è un obiettivo molto chiaro“. 

 

Subscribe
Notificami
guest

9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'allenatore e il capitano del Parma tra gli spettatori illustri al teatro cittadino per l'opera...
Il giocatore montenegrino rientrerà al Celtic dopo il prestito allo Stoke City ma interessa anche...
L'ex allenatore dei rossoblù sull'attaccante partenopeo. "Ha sempre dato il meglio in contesti che l'hanno...

Dal Network

Le parole del tecnico grigiorosso nel post partita del match contro il Parma...

Ecco i giocatori chiamati da mister Stroppa per la sfida tra i lombardi e i...

In vista del match tra i grigiorossi e i gialloblù ecco lo Starting XI dei...

Altre notizie

Forza Parma