Forza Parma
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fabio Capello: “Non si può restare fermi un giorno di più”

L’ex allenatore di Juventus e Roma: “Il calcio dà lavoro a 100mila persone. Dovremmo seguire il modello tedesco ma in Italia siamo amanti delle complicazioni”

Col passare dei giorni cresce il partito di coloro che invocano una ripresa, con tutte le cautele del caso, del campionato di Serie A. Tra questi c’è anche l’ex allenatore di Juventus e Roma, Fabio Capello che in merito a questo argomento così importante ha un’idea ben chiara.

Non si può restare fermi un giorno di più, rispetto a un mese fa ne stiamo venendo fuori e il calcio dà lavoro a 100mila persone. Ci sono troppi proclami, protagonismo etanta confusione. Ma senza direzione e concretezza. Non sappiamo ancora dove andare. Per ripartire dovremmo seguire il modello della Bundesliga, ma in Italia tutto è più difficile, abbiamo un debole per le complicazioni – ha detto al Corriere dello Sport – Io sono più preoccupato per gli infortuni ai giocatori che per il coronavirus. Il rischio muscolare è già alto negli allenamenti. Se si giocheranno tre partite a settimana, il recupero fisico tra una prestazione e l’altra è difficile. Le cinque sostituzioni sono più che una manna dal cielo e come al solito c’è stato in Italia chi le ha criticate. Adesso per fortuna ci adeguiamo alla decisione dell’Ifab“.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Parti al lavoro per trovare un accordo. Il contratto di Valentin scade nel 2025...
L'allenatore del Parma in conferenza stampa: "Non abbiamo mai vinto in Serie B a Palermo?...
L'ex centrocampista di Parma e Nazionale torna sulla stagione 1998-99. "Inizio non facile poi pian...

Dal Network

Il video della conferenza stampa del tecnico rosanero, alla vigilia del match che i siciliani...
Le parole rilasciate dal tecnico dello Spezia nella conferenza stampa post gara....
Tre errori clamorosi delle Aquile: il possibile vantaggio sprecato da Kouda sullo 0-0, la mancata...
Forza Parma