Resta in contatto

News

Iacoponi: “Bisogna rimanere coi piedi per terra”

Il terzino destro è riuscito anche a spingere nel corso del primo tempo poi ha protetto ottimamente il fortino del Parma

PARTENZA SPRINT. Simone Iacoponi è uno dei “fedelissimi” del tecnico Roberto D’Aversa fin dai tempi della Lega Pro e sa cosa il mister pretende dalla squadra. Missione compiuta in pieno anche contro il Sassuolo, battuto e superato in classifica. “C’è stato un bell’approccio da parte nostra che poi si è concretizzato nei due gol. Abbiamo sofferto un po’ di più nel secondo tempo rispetto al primo però senza rischiare più di tanto. E’ un nostro punto di forza e dobbiamo portarlo avanti perchè con la qualità dei nostri attaccanti riusciamo a risolvere le partite“.

LAVORO.La nostra forza è di continuare a lavorare in maniera umile e pensare partita per partita poi quando raggiungeremo l’obiettivo prefissato vedremo cosa potrà succedere“.

NIENTE VOLI PINDARICI.Nessuna distrazione, vedendo la testa dei ragazzi non credo che si corra questo rischio“.

DIETRO NON SI PASSA.Siamo una squadra molto solida, bisogna continuare su questa strada e il merito non è soltanto di noi difensori ma anche dei centrocampisti che ci proteggono a dovere“.

SPINTA.Ho avuto la possibilità di spingere un pochino di più e di trovarmi in zona offensiva per aiutare i compagni”.

EPISODIO DEL RIGORE.Guardavo la palla, non ho fatto caso al contatto. Ma se lo è andato a rivedere significa che era dubbio”.

LE PAROLE DI D’AVERSA.Ci ha fatto i complimenti, bisogna rimanere coi piedi per terra e continuare a lavorare perchè ancora non abbiamo raggiunto nessun obiettivo. Bisogna pensare solo al campo come abbiamo fatto finora“.

LA SCALATA DALLA LEGA PRO.Il segreto è il lavoro quotidiano e la voglia di migliorarsi ogni giorno“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News