Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Parma Lands, che bella sorpresa

Le magliette di Parma Lands, con la possibilità di stampare i nomi di tutti i paesi della nostra provincia, sono a disposizione allo store dello stadio per essere acquistate

La sesta tappa di Parma Lands si è aperta con una sorpresa. Il pensiero del Parma Calcio è stato rivolto alle persone più anziane del Centro Diurno di BasilicanovaGabriel Charpentier e Rebecca Tinti, calciatore e calciatrice della Prima Squadra Maschile e Femminile, accompagnati dai dirigenti crociati, hanno voluto portare un po’ di gioia e di entusiasmo alle persone che amano i nostri colori ma che per tanti motivi non riescono più ad essere così vicini ai nostri ragazzi come vorrebbero.

Un gesto molto apprezzato dalla comunità locale di Montechiarugolo, Basilicanova e Monticelli Terme che ha partecipato a Parma Lands, sul campo sportivo di Basilicanova. L’iniziativa, che rappresenta uno dei progetti territoriali del Club crociato assieme al partner Cetilar®, è stata organizzata dallo staff dell’Academy del Parma Calcio e ha visto una grande presenza di giovanissimi, accompagnati dalle famiglie. Tantissime foto per i nostri calciatori, tantissimi selfie e poi giochi sul campo a volontà, per trascorrere un pomeriggio che, visto il caldo fuori stagione, si è esaurito fin quasi a sera. Scambio di maglie con le autorità locali, maglie che saranno indossate in occasione del warm-up di Parma-Como (sabato 29 ottobre, allo stadio Ennio Tardini).

Con la conduzione della serata affidata a Gabriele Majo, responsabile Comunicazione del Settore Giovanile e Femminile, a fare gli onori di casa, è stato il Direttore Operativo crociato, Stefano Perrone, affiancato dallo Slo Giuseppe Squarcia: “Per prima cosa vogliamo ringraziare il Comune ospitante. Oggi abbiamo iniziato questo evento facendo un significativo passaggio dagli anziani, a dimostrazione che nel nostro percorso e nella nostra voglia di uscire da Collecchio e dal Tardini non intendiamo dimenticarci di loro. Dove possibile siamo andati a trovarli per dargli un po’ di svago e di gioia. Siamo stati molto felici di fare questo saluto, prima di rituffarci nei valori di Parma Lands, che sono portati avanti dai giovani e dai giovanissimi e che rappresentano il nostro futuro. Intendiamo il calcio come crescita sportiva e umana, questi ragazzi possono fare questo, ci sono i loro genitori che li accompagnano e li educano. Noi, come Club, ci mettiamo a fianco dei genitori in questo percorso. E anche al fianco dei Comuni, per aiutarli e sostenerli. La nostra società è ampia e abbraccia tutti questi elementi. Siamo felici di portare avanti questo progetto itinerante nel territorio“.

Parole ricche di significato positivo, ben accolte dal Sindaco di Montechiarugolo, Daniele Friggeri: “Grazie al Parma Calcio, noi tifiamo Parma Calcio. Questo è il nostro messaggio: si vince di squadra, tutti insieme. La realtà è di qualcuno che crede a qualcosa di meglio per vincere tutti insieme, non solo per se stesso. Ci fa molto piacere che si scenda in campo con la maglia di Montechiarugolo, mi fa piacere che ci siano le nostre squadre di calcio e le nostre donne che combattono ogni giorno per noi. E’ un bel messaggio di aggregazione e di inclusione per la nostra realtà, bello anche il passaggio per i nostri anziani a Basilicanova per il centro diurno, perché sono una parte fondamentale della nostra società. Noi continuiamo a investire in una società inclusiva, per tutti quelli che hanno ancora diritto a tifare Parma fino all’ultimo giorno della loro vita“.

Durante l’attività sul campo, erano presenti in grande rappresentanza le società del territorio, MT1960, Basilicastello e Sport Center Punto Blu, come ricordato dall’Assessore allo Sport, Paolo Schianchi, e dall’Assessore alle Politiche Sociali, Francesca Tonelli. Ma anche i tifosi crociati non hanno mancato all’appuntamento. C’era, infatti, Giorgio Iotti, in qualità di presidente del Parma Club Monticelli e vicepresidente del Centro Coordinamento Parma Clubs: “E’ un piacere vedere così tanti bambini e bambine qui, il nostro augurio è che crescano bene e facciano carriera nel calcio come sportivi e come tifosi, facendosi portatori di valori sani per la nostra società“.

Dopo lo scambio di maglie e il momento istituzionale, i bambini e le bambine, veri beneficiari del progetto, hanno continuato a divertirsi sul campo. Le magliette di Parma Lands, con la possibilità di stampare i nomi di tutti i paesi della nostra provincia, sono a disposizione allo store dello stadio per essere acquistate. Il ricavato della loro vendita avrà una destinazione benefica sul territorio.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News