Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Femminile

Ulderici: “Voglio un Parma determinato”

La trasferta di Como sarà uno snodo importante nel campionato di serie A femminile. “Dobbiamo avere una reazione”

L’allenatore del Parma femminile, Fabio Ulderici, ha parlato alla vigilia della trasferta di Como in programma questo pomeriggio alle 14,30. “Riprende il Campionato, direi finalmente, perché dopo la partita di Roma c’era una gran voglia di cercare di rimediare subito e la pausa ci ha obbligato a ritardare di una settimana questo nostro desiderio di tornare subito in campo. E’ chiaro che quando una partita non va bene c’è voglia di rimediare subito, quando, invece, stai fuori dal campo tanto tempo, purtroppo, poi, ti porti dietro uno stato d’animo di dispiacere che vuoi cercare di superare velocemente. Finalmente è arrivato questo momento e domani abbiamo una partita importante che fa iniziare una fase successiva del nostro Campionato. Abbiamo fatto una prima fase, formata dalle prime cinque gare caratterizzate da un calendario molto molto complicato: adesso troviamo un calendario altrettanto complicato, ma con squadre che sulla carta sono sicuramente differenti rispetto alle altre, quindi sappiamo che domani sarà una partita importante e che sarà un periodo determinante per noi: abbiamo voglia di giocare e di affrontarlo con grande coraggio e determinazione”.

CALO. “Io dico sempre che la classifica non è da guardare in questo momento: il Campionato si risolverà verso Aprile, perché il Campionato è caratterizzato da due Fasi, adesso stiamo vivendo quella che potremmo definire di qualificazione alla successiva. In questo momento la classifica non è fondamentale: il numero che c’è adesso a fianco del nome della squadra ora non conta tantissimo: c’è ancora tanto tempo e tante gare da affrontare. E’ chiaro che per noi sarà veramente importante cercare di andare oltre, di superare, di avere una reazione a quelle che sono state le prestazioni passate, in primo luogo per noi stesse perché abbiamo bisogno, tutti noi, di trovare un risultato, di trovare una prestazione e di conseguenza trovare un risultato che arrivi da una prestazione. Lo dobbiamo fare per tutte le persone che hanno creduto e credono in noi e anche per tutte quelle che ci hanno creduto poco e criticato fin da subito quello che è stato il nostro percorso. In questa settimana ho letto una cosa che mi ha fatto proprio ridere: come mai in questo Parma non gioca Banusic? Banusic è infortunata da due mesi, quindi alle volte si scrivono delle cose senza sapere in realtà le dinamiche, Quindi vogliamo farlo anche un po’ per loro, perché comunque queste ragazze, nonostante il periodo di difficoltà, si allenano bene. Noi non siamo una squadra o una società che reclamizza i propri infortuni, perché io reputo che sia il modo migliore per trovare un alibi, a differenza di altre realtà che, magari, avendo una calciatrice della Primavera infortunata la fanno passare come l’assenza della vita… Noi abbiamo tantissime giocatrici che hanno difficoltà fisiche e che per questo sono fuori dal campo, ma noi sappiamo che con quelle che abbiamo a disposizione noi siamo all’altezza di affrontare tutte le partite che avremo e quindi io ho fiducia piena nelle ragazze a disposizione. Quando recupereremo anche tutte le altre, come dicevo a settimana scorsa, saremo un Parma completamente diverso, ma quello che c’è adesso, in questo momento, è all’altezza di questa Serie A“.

COMO.Il Como è una squadra che fino a questo momento ha trovato delle prestazioni, ma non i risultati: quindi, come noi, è una squadra che ha bisogno di trovare il risultato e che in questo momento sta vivendo di entusiasmo grazie proprio alle prestazioni. E’ allenata molto bene… Il loro è un progetto che arriva da lontano: quest’anno hanno conquistato questa Serie A e stanno pian piano trovando gli adattamenti per restarci. Conosciamo bene le caratteristiche, conosciamo bene anche quale potrebbe essere il modo per mandarle in difficoltà, ma io voglio pensare al Parma, a noi, alle mie ragazze: non ci deve interessare tanto chi affronteremo, anche se lo affronteremo con grande rispetto ed umiltà, perché è fondamentale. Però la cosa importante sarà vedere in campo un Parma determinato, con grande voglia di vincere e superare un momento complicato, anche se alla fine bisogna essere molto sinceri: alla fine, i momenti difficili, in ogni stagione esistono. Esistono in ogni categoria e ogni squadra attraversa dei momenti difficili. Chi pensa che questi momenti difficili non esistano probabilmente sbaglia: la grande differenza la fa il come li si affrontano e come li si cerca di superare e noi siamo molto determinate nel cercare di superarlo, sapendo che questo è un momento nel quale alcune cose ci riescono in maniera più difficile, per cui dobbiamo utilizzare la testa e affrontarle cercando di renderle più semplici, cercando di superare le difficoltà”.

LO STATO PSICOLOGICO.E’ normale che dopo un periodo come questo lo stato psicologico sia di dispiacere. Sono molto dispiaciute sia le ragazze che tutto lo staff perché volevamo fare prestazioni differenti. Io dico sempre che si deve accettare di perdere una partita, ma è il come si perde che fa la differenza. Il nostro dispiacere nasce da quello: da non essere riuscite a portare sul campo quella prestazione che nasce principalmente da quell’agonismo che serve per poter fare una ‘figura’ differente. Poi, una volta che tu hai questa consapevolezza, devi affrontare questo momento difficile, consapevole del fatto che il modo migliore per uscirne è avere fiducia, essere unite, andare avanti e darsi degli obiettivi a breve termine, perché gli obiettivi a lungo termine non li puoi toccare in forma concreta: noi abbiamo bisogno di obiettivi a breve termine e ce li siamo dati: abbiamo fatto un patto tra di noi e i patti sono le cose più importanti; abbiamo fatto un patto dentro lo spogliatoio che noi vogliamo fare determinate cose entro un tot tempo e quindi da oggi inizia un nuovo campionato. Facile? No. Possibile? Assolutamente sì, perché noi siamo all’altezza di queste partite”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Femminile