Resta in contatto

Approfondimenti

Buffon, Vazquez, Tutino: da qui riparte Pecchia

Tra i calciatori indicati come punto di riferimento dal tecnico anche Bernabé e Benedyczak in attesa del mercato

In attesa della presentazione ufficiale, il nuovo allenatore del Parma sta già lavorando per capire come disegnare il suo Parma. Prima ancora degli arrivi, sarà importante per Fabio Pecchia capire da chi poter ripartire. C’è già un nutrito gruppo di calciatori che dovrà essere trasformato in una squadra vera, capace di lottare, vincere le partite e dare l’assalto alla vetta della classifica: sarà la base per l’allenatore crociato che dovrà essere bravo a creare un’anima prima ancora che una mentalità vincente.

Nelle prime ore da nuovo allenatore del Parma, Pecchia ha monitorato da vicino le strutture del club, il centro sportivo e i campi di allenamento di Collecchio. Una volta presa coscienza del suo nuovo quartier generale, l’allenatore si dedicherà direttamente a Buffon e compagni. Sono previsti i primi contatti con i calciatori, chiamate individuali che serviranno per rompere il ghiaccio e per spiegare ai ragazzi il suo modo di pensare al calcio e fissare gli obiettivi. Oltre al capitano del Parma, il tecnico avrebbe individuato in Adrian Bernabé, Adrian Benedyczak, Franco Vazquez e Gennaro Tutino altri punti fermi di una squadra che ha bisogno di essere rinforzata in ogni reparto.

Se Gigi Buffon sarà il leader carismatico, el mudo sarà il leader tecnico e tornerà a essere fondamentale per il gioco del suo Parma; vicino alla porta e dietro una prima punta (o di fianco se decidesse di giocare a due davanti). Con Pecchia è atteso anche il riscatto di Gennaro Tutino, reduce da una stagione in ombra nella quale ha messo a segno solamente 5 gol. L’ex Napoli può giocare da prima punta, da seconda e da esterno nel 4-2-3-1. Nel vivo del gioco ci sarà anche lo spagnolo Bernabé, fresco di debutto con la Spagna Under21 nella partita contro l’Irlanda del Nord del 3 giugno. Sarà importante per Pecchia anche il polacco d’oro Benedyckzak, una delle note più liete della stagione appena conclusa, nella quale ha messo a segno sei gol. In attesa dei rinforzi che porterà il mercato: il primo è Elias Cobbaut, riscattato dall’Anderlecht.

16 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti